La vittoria degli Ip Pbx

Dell’Oro Group decreta il 2004 l’anno dell’affermazione dei centralini Ip.

Il 2004 pare essere stato l'anno dell'affermazione dei centralini telefonici Ip, ovvero gli Ip Pbx.


Lo stabilisce l'analista americano Dell'Oro Group, specializzato in tematiche di netwotking e Tlc.


Secondo Dell'Oro, il fatturato mondiale generato dagli Ip Pbx durante lo scorso anno è cresciuto del 72% rispetto al 2003, raggiungendo i 2,1 miliardi di dollari. Per l'analista, ciò significa che nel mercato enterprise sempre più spesso si sceglie un centralino abilitato a gestire le linee Ip in luogo di un dispositivo tradizionale


Limitatamente all'ultimo trimestre del 2004, Dell'Oro stabilisce il ranking dei primi tre fornitori di Pbx. Nell'ordine: Avaya, Siemens e Nortel.


E con una ricerca abbinata, l'analista è andato a misurare il mercato dell'equipaggiamento complementare dei carrier di Ip telephony, cioè quello fatto dai cosiddetti softswitch (device programmabili che processano i segnali per tutti i tipi di pacchetti), dai media gateway e dai dispositivi ibridi che uniscono le due funzionalità, decretandone un aumento del 25% rispetto all'anno precedente, per un fatturato totale 2004 di 1,6 miliardi di dollari.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here