La Tv «blu»

Così Ibm affronta il mercato dell’IpTv. Anche con Allied Telesys come alleato.

Ibm ha annunciato la disponibilità di una nuova soluzione d'infrastruttura basata su protocollo Internet televisivo (IpTv) diretta ai service provider in Europa, Medio Oriente e Africa per la fornitura di servizi di entertainment in aggiunta a servizi voce e dati.

La soluzione adotterà l'architettura Cisco Ip Next-Generation Network. Ibm fornirà servizi di business consulting, technical consulting e d'implementazione oltre a servizi finanziari flessibili mediante la Ibm Global Financing, mentre Cisco, insieme a Scientific Atlanta, ormai società del gruppo, fornirà l'infrastruttura next-generation Ip e video per la parte IpTv della soluzione triple-play.

Nell'ambito della soluzione, Ibm ha anche annunciato un nuovo prodotto-servizio, Converged Communications Services for IpTv infrastructure per fornire servizi di consulenza tecnica, d'integrazione e implementazione.

La soluzione d'infrastruttura comprende hardware, software e servizi, oltre a prodotti Cisco: BladeCenter e Server xSeries, prodotti software WebSphere, Tivoli e Lotus e soluzioni Cisco Ip Ngn. La nuova soluzione sfrutta tecnologia Linux e sarà commercializzata la Ibm Global Technology Services e Cisco in Emea nel corso del secondo trimestre.

Inoltre Ibm ha stretto una partnership anche con Allied Telesis incentrata proprio sullo sviluppo di sistemi per il supporto dell'IpTv.

Secondo l'accordo, Ibm metterà a disposizione il proprio know how e la propria esperienza nel settore, fornendo consulenza strategica sia in ambito tecnico, sia in ambito business. La collaborazione permetterà ad Alliend Telesis di accedere ai servizi di implementazione basati su tecnologia Cisco, oltre che a servizi di finanziamento flessibile provenienti dalla Global Financing.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here