La distribuzione Red Hat diventa Fedora

La società, ormai votata al business enterprise, lascia lo sviluppo del client alla comunità del Fedora Linux Project sperando in forze fresche e motivate.

24 settembre 2003

La distribuzione Linux di RedHat da oggi si chiama Fedora.


Il senso dell'azione intrapresa dalla società del North Carolina è quello di aggiungere ai futuri sviluppi della distribuzione forze fresche e concentrate sull'oggetto, dato che il suo core business è ormai diventato l'enteprise.


Il nome è frutto dell'assorbimento del Fedora Linux project, un insieme di operatori della comunità open source che lavoravano sull'integrazione di applicazioni di terze parti nell'Os client di Red Hat.


Lo sviluppo della distribuzione, quindi, continuerà, ma in ambito comunitario, con un forum pubblico a cui parteciperanno anche gli ingegneri di Red Hat.


I primi risultati della trasformazione e della rilanciata cooperazione sarebbero già visibili nella beta di Red Hat Linux 10.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome