La Corte Federale Usa: MicroStrategy non ha “copiato”

Il giudice d’appello si è espresso in favore della società guidata da Michael Saylor, sentenziando che non c’è stata alcuna violazione del brevetto “Semantic Layer” di proprietà di Business Objects

La corte ha dato ragione a MicroStrategy. La società ha
infatti ottenuto una pronuncia favorevole nella causa promossa da Business
Objects per asserita violazione del brevetto Relational Database Access
System Using Semantically Dynamic Objects
(Sistema di accesso a database
relazionale mediante oggetti semanticamente dinamici) di proprietà della stessa
Business Objects. 
 
Una Corte d'Appello Federale statunitense
ha sentenziato che MicroStrategy non ha violato il predetto brevetto asserendo
che l'azienda utilizza un approccio differente per interrogare un database
relazionale rispetto a quanto descritto nel brevetto di Business Objects. I
giudici hanno in pratica stabilito che lo scorso agosto il tribunale
distrettuale aveva correttamente interpretato il brevetto ritenendo che
MicroStrategy non avesse violato nessun brevetto e che Business Objects non
fosse legittimata a sostenere, in base alla Doctrine of Equivalents,
che i prodotti MicroStrategy integrino due delle tre presunte violazioni in
esame.  
 
A seguito della pronuncia dei giudici del Circuito
Federale, il caso sarà rinviato al tribunale distrettuale per il proseguimento
del giudizio, limitatamente all'unica pretesa residua di Business Objects e con
solo riferimento alla Doctrine of Equivalents. I giudici del Circuito
Federale hanno altresì richiamato tutte le eccezioni di non violazione del
brevetto e di invalidità della domanda sollevate da MicroStrategy contro
Business Objects, che il tribunale distrettuale non aveva avuto necessità di
esaminare o sulle quali non aveva dovuto pronunciarsi.
 
La causa
promossa indipendentemente da MicroStrategy contro Business Objects dovrebbe
essere esaminata dai giudici del tribunale federale del Delaware ad ottobre
2005.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here