Home Aziende Konica Minolta Konica Minolta innova la gestione documentale con l’AI di M-Files

Konica Minolta innova la gestione documentale con l’AI di M-Files

Konica Minolta presenta un nuovo modo di gestire i documenti aziendali attraverso l’introduzione dell’Intelligenza Artificiale Generativa. Grazie alle nuove funzionalità di AI della soluzione del partner M-Files, i clienti potranno migliorare notevolmente l’accessibilità e l’utilizzo dei dati aziendali.

La Generative AI è il tema del momento e tutti si chiedono quali saranno gli impatti di questa tecnologia sul lavoro quotidiano: Konica Minolta lo spiega.

Con l’evoluzione dell’AI, le aziende hanno oggi la possibilità di equipaggiarsi meglio per affrontare le sfide di un ambiente aziendale in rapida evoluzione, caratterizzato da volumi di dati in costante crescita e dalla necessità di decisioni basate su dati tempestivi e accurati.

In tale contesto, Konica Minolta presenta un nuovo modo di gestire i documenti aziendali: grazie all’introduzione dell’AI è infatti possibile trovare il documento ricercato immediatamente, chiedendo ciò che serve via chat e ottenendo la risposta esatta, in pochissimo tempo, in qualsiasi momento, in qualsiasi lingua. Una gestione documentale rivoluzionaria, sottolinea la multinazionale giapponese: veloce, intuitiva e straordinariamente intelligente.

Konica Minolta

Si tratta della tecnologia AI generativa di M-Files: “M-Files Aino”, una piattaforma che aiuta a organizzare le informazioni, a comprendere il contesto dei documenti e a interagire con le conoscenze dell’organizzazione utilizzando il linguaggio naturale. M-Files Aino porta la produttività dei collaboratori a un nuovo livello, mettendo la conoscenza aziendale a portata di tutti. M-Files aiuta ad automatizzare l’intero processo di lavoro, dalla creazione e gestione dei documenti all’automazione del flusso di lavoro, alla collaborazione esterna, alla ricerca aziendale, alla sicurezza, alla conformità e all’audit trail.

La piattaforma M-Files – mette in evidenza Konica Minolta – automatizza compiti, processi e azioni che prima richiedevano l’azione manuale. M-Files Aino aumenta ulteriormente la produttività consentendo ai clienti di porre domande basate sui loro dati, riassumere i documenti o tradurre i contenuti in altre lingue. Con M-Files Aino, le aziende migliorano il loro lavoro quotidiano e ottimizzano tempi e costi, mantenendo al contempo i loro dati al sicuro.

Konica Minolta

In sintesi, con l’AI di M-Files è possibile:

  • Chiedere una sintesi immediata di qualsiasi documento aziendale.
  • Ottenere risposte specifiche su singole domande relative a qualsiasi contenuto.
  • Salvare sintesi e risposte come metadati per accedere rapidamente in futuro.
  • Fare domande nella propria lingua e accedere a contenuti anche in altre lingue.

Per coloro che fossero interessati a capire come ottimizzare la gestione dei propri documenti aziendali grazie all’AI, Konica Minolta organizza un webinar il prossimo 13 febbraio.

Konica MinoltaIn questo webinar, gli esperti dell’azienda mostreranno come l’AI può trasformare la gestione documentale. In particolare, approfondiranno l’impiego dell’Artificial Intelligence per velocizzare diversi processi aziendali di ricerca e gestione delle informazioni (i campi di applicazione sono tanti, dalla digitalizzazione dei documenti con un riconoscimento ottico dei caratteri senza precedenti ­– OCR, alla classificazione automatica dei documenti).

Verrà illustrato anche l’utilizzo del software M-Files per la gestione intelligente dei documenti, sottolineando come l’AI generativa possa essere impiegata per analizzare, sintetizzare e presentare le informazioni in modi innovativi, migliorando notevolmente l’accessibilità e l’utilizzo dei dati aziendali. Il webinar mostrerà questa tecnologia all’opera, con demo e casi reali di successo, offrendo una visione concreta di come l’AI possa trasformare la gestione documentale e aprire nuove frontiere nella gestione delle informazioni.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato sulle novità tecnologiche

Iscriviti alla newsletter

css.php