J.D. Edwards: avanti tutta in mezzo alla tempesta

I dubbi relativi al suo futuro prossimo non rallentano l’attività dell’azienda, che in questi giorni annuncia una nutrita serie di nuovi prodotti. All’annuale Focus, occhio puntato la linea “5” di software per l’Enterprise resource planning.

12 Giugno 2003 Nuovi strumenti per la gestione della supply chain, un software di business modeling e migliorie destinate alle industrie verticali. Sono queste le principali novità lanciate sul mercato da J.D. Edwards, in un periodo delicato contraddistinto dalle questioni relative ai programmi di acquisizione dell'azienda da parte di PeopleSoft, software house che rientra a sua volta nelle mire espansionistiche di Oracle.

La maggior parte di novità presentate all'annuale user conference di J.D. Edwards, svoltasi nei giorni scorsi a Denver, riguarda dunque la linea “5” di software per l'Enterprise resource planning, sviluppata per ottimizzare lo scambio di informazioni fra acquirenti e fornitori. L'attenzione va ai nuovi strumenti di gestione della supply chain integrati nella linea di software, che adesso include funzionalità per la pianificazione, la gestione degli ordinativi, l'attività manifatturiera, la distribuzione e le logistiche. È presente un nuovo business modeler destinato a semplificare il lavoro delle aziende nell'implementazione del software, che permetterà, come spiegano i responsabili di J.D. Edwards, di fornire e contrassegnare più facilmente i dati generati dai sistemi di transazione per implementarli successivamente nei sistemi di pianificazione della supply chain.

Le implementazioni per le industrie verticali prevedono aggiornamenti a J.D. Edwards 5 indirizzati, ad esempio, alle aziende operanti nel settore dei beni di consumo; in questo caso vengono incluse una serie di funzionalità per il pricing e la gestione delle attività promozionali, l'amministrazione dell'inventario e degli ordinativi, il controllo avanzato dei lotti, nonché capacità di gestione dei profitti. All'interno della linea di prodotti J.D. Edwards 5 Crm l'azienda ha integrato vari strumenti mirati, per esempio, ad aiutare i clienti ad individuare più accuratamente le promozioni.

Durante la user conference di Denver sono state inoltre annunciate diverse nuove partnership, fra cui quella con Ibm e Deloitte & Touche per l'impegno congiunto nello sviluppo di una soluzione verticale per l'industria delle scienze biologiche.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome