Internet Explorer 7 indipendente da Longhorn. Parola di Bill Gates

Microsoft annuncia un cambiamento radicale nella sua policy di prodotto e prepara una nuova versione del browser separata dal sistema operativo. E l’anti-spyware? Gratuito.

E' stato il giorno di Bill Gates alla Rsa Conference di San
Francisco.
E il contenuto del suo discorso è destinato a modificare in senso
radicale alcune alcune policy finora seguite dalla società.
In particolare,
Bill Gates ha annunciato che la prossima versione del suo browser verrà
rilasciata separatamente rispetto al sistema operativo.
Il che, in concreto,
significa che la società ha intenzione di rilasciare una prima beta di
Internet Explorer 7 già nel corso di questa estate, dunque
contrariamente  a quanto finora sostenuto.
Il motivo di questa decisione
è strettamente legato alla sicurezza.
Negli ultimi tempi, gli attacchi e le
minacce di sicurezza diretti a Internet Explorer sono aumentati in misura
esponenziale, tanto da deteminare, a livello di mercato, una singolare crescita
di popolarità dei sistemi concorrenti, Firefox in testa.
Oggi, e questa è la
vera importante novità, Bill Gates riconosce che il browser rappresenta un punto
di vulnerabilità, e cerca di porvi in qualche modo rimedio.
E la decisione è
dunque quella dell'aggiornamento separato dal sistema operativo.
La nuova
versione di Internet Explorer dovrebbe funzionare su macchine che girano su
Windows XP Service Pack 2, ma Microsoft non ha rilasciato ulteriori dettagli in
merito.
Dunque al momento non è dato di sapere quando Internet Explorer verrà
rilasciato in forma definitiva, tantomeno se verrà accompagnato da un nuovo
Windows update focalizzato sulla sicurezza.
Ma c'è un'altra decisione,
annunciata sempre a Bill Gates, che testimonia il massimo focus dedicato da
Microsoft oggi ai problemi di sicurezza.
La società ha infatti deciso che lo
spyware, implementato nella sua offerta dopo l'acquisizione di Giant Software,
verrà offerto a titolo gratuito a tutti gli utenti Windows
registrati.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here