Intentia va bene in Italia

La consociata nazionale del gruppo scandinavo batte la casa madre e cresce del 26%. L’Erp in Java Movex pare piacere alla media industria tricolore.

10 febbraio 2004

Il produttore svedese di Erp Intentia ha chiuso in Italia l'anno fiscale 2003 con un fatturato di 3 milioni di euro, registrando così una crescita del 26% rispetto all'anno precedente ed un margine operativo del 4%. In tal modo la consociata nazionale del gruppo scandinavo va in controtendenza rispetto alle performance della casa madre, che nel corso del 2003 ha dovuto sopportare un calo del 19% nel fatturato complessivo.


Positivi, nel nostro Paese, sono stati i risultati relativi alle vendite delle licenze Movex, cioè l'Erp sviluppato completamente in Java e object oriented: nel 2003 sono aumentate del 98%.


Il portafoglio clienti Movex, in particolare, ha superato le 60 installazioni, con l'acquisizione di utenti come Italog, Playtex, Gruppo Manfrotto, e Bollhoff. Sul fronte dei servizi di consulenza, poi, la società ha registrato un aumento del 5%.


La buona performance nazionale è da ascrivere, secondo il direttore generale di Intentia, Didier Sarfati, «al fatto che siamo presenti in Italia da tre anni, mentre altri mercati sono già maturi. Poi qui, come in tutto il sud Europa, va molto bene il mercato delle medie aziende industriali. Quest'anno abbiamo superato l'obiettivo di crescita. E per il prossimo contiamo di crescere del 40% nella vendita di licenze».


Come evento recente c'è da segnalare l'acquisizione di una quota pari al 26% della società da parte di Symphony Technology, gruppo dedito agli investimenti in aziende software. La partecipazione di Symphony ha lo scopo di rafforzare la posizione finanziaria di Intentia, incentivare i piani di espansione sul mercato internazionale e aumentare gli investimenti sul fronte dello sviluppo tecnologico dei prodotti.


Intentia, nel corso del 2003, ha anche ampliato la partnership strategica con Ibm (storica quella esistente sul fronte As/400-iSeries) per supportare l'integrazione dei processi di Supply chain management: Movex sviluppate in J2Ee viene così reso disponibile su infrastruttura software Ibm per l'implementazione di soluzioni collaborative.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here