Intelligenza artificiale

Che le tecnologie di intelligenza artificiale stiano assumendo un’importanza sempre più cruciale in un’ampia varietà di settori, è indubitabile. Anche il Ministero dello Sviluppo Economico del nostro Governo ritiene prioritario affrontare e approfondire il tema.

Il Mise ha pertanto lanciato una call pubblica per esperti, avente come oggetto proprio il tema intelligenza artificiale. La finalità dichiarata è l’istituzione di un gruppo di alto livello per l’elaborazione della strategia nazionale.

La call per esperti viene resa pubblica attraverso un “Avviso di manifestazione di interesse”. Nello specifico: Avviso pubblico per la manifestazione di interesse per la selezione di 30 componenti del Gruppo di esperti di alto livello per l’elaborazione della strategia nazionale sull’intelligenza artificiale.

Tre gruppi di esperti

La composizione di questo gruppo viene suddivisa in tre categorie.

Dieci membri esponenti del mondo imprenditoriale o delle associazioni di categoria di riferimento che operano in ambito intelligenza artificiale.

Dieci esponenti di organismi/centri di ricerca, del mondo accademico o think-tank.

Dieci esponenti delle organizzazioni sindacali, del terzo settore, delle associazioni dei consumatori o in generale della società civile. In più parteciperanno al gruppo di Intelligenza artificiale rappresentanti dello stesso Ministero.

Intelligenza artificiale, strategia nazionale

Il Mise indica come priorità fondamentale per il nostro Paese conoscere, approfondire e affrontare il tema dell’intelligenza artificiale e quindi la necessità di aumentare gli investimenti pubblici e privati indirizzati verso queste tecnologie.

L’iniziativa rientra nel solco di un percorso già tracciato, che ha avuto come tappa la riunione ministeriale sull’economia digitale al G20 di Salta, in Argentina. Evento a cui l’Italia ha partecipato e su cui c’è stata una dichiarazione ministeriale. L’iniziativa prende inoltre le mosse dall’approccio coordinato proposto dall’Unione europea.

Per l’elaborazione di una strategia nazionale sul tema “intelligenza artificiale”, il Mise intende pertanto avvalersi di un competenze esperte già presenti nel Paese. Lo scopo è quello di elaborare policy e strumenti sui diversi temi connessi allo sviluppo e all’adozione di sistemi di intelligenza artificiale.

Il Mise indica anche degli obiettivi ben precisi. Ad esempio: migliorare il coordinamento e il rafforzamento della ricerca di base nel campo dell’intelligenza artificiale. Ancora: attrarre talenti e idee imprenditoriali nel campo dell’intelligenza artificiale, e diversi altri.

Maggiori informazioni e i documenti per rispondere alla call sono disponibili sul sito del Ministero dello Sviluppo Economico.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato sulle novità tecnologiche iscriviti alla newsletter gratuita.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here