Home 5G Intel e VMware accelerano lo sviluppo delle reti 5G

Intel e VMware accelerano lo sviluppo delle reti 5G

Intel e VMware hanno annunciato una collaborazione relativa a una piattaforma software integrata per reti di accesso radio virtualizzate (RAN) per accelerare il rollout delle reti LTE esistenti e delle future reti 5G.

Poiché i communication service providers (Csp) stanno sviluppando le proprie reti per supportare il rollout delle future reti 5G, per farlo stanno adottando sempre più spesso un’infrastruttura virtualizzata definita dal software.
La virtualizzazione della rete principale ha già permesso ai Csp di ridurre i costi operativi e di portare i servizi sul mercato più velocemente. Questa ampliata collaborazione tra Intel e VMware mira a offrire ai Csp cicli di sviluppo ridotti e scalabilità su più progetti.

Molti Csp stanno abbracciando l’idea di avere architetture RAN aperte e disaggregate che possono dare loro maggiore flessibilità e scelta e la programmabilità per creare e distribuire nuovi servizi che richiedono un controllo delle risorse radio fine grained per fornire esperienze differenziate come il cloud gaming e la robotica controllata dal cloud. Questa collaborazione mira a semplificare i passaggi e a ridurre lo sforzo di integrazione necessario per creare soluzioni RAN virtualizzate implementabili.

Intel e VMware lavoreranno con un ricco ecosistema di partner, che comprende produttori di apparecchiature di telecomunicazione, produttori di apparecchiature originali e fornitori di software RAN, per aiutare i CoSP nello sviluppo sulla piattaforma vRAN e affrontare casi d’uso specifici. Intel e VMware collaboreranno anche alla costruzione di interfacce aperte programmabili che sfruttano l’architettura di riferimento del software FlexRAN di Intel e un VMware Ran Intelligent Controller (RIC), per consentire lo sviluppo di funzioni di rete radio innovative che utilizzano l’apprendimento AI/ML per la gestione delle risorse in tempo reale, la gestione del traffico e lo slicing dinamico. Questo a sua volta aiuterà a ottimizzare il QoE per il rollout di nuovi casi d’uso 5G.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato sulle novità tecnologiche

css.php