Intel prepara l’ingresso nei modem Dsl

Intel sta preparando per gennaio un nuovo debutto, con prodotti tagliatiper l’utenza delle piccole aziende o dei consumatori. Messa cosi a fruttol’acquisizione di Stanford Telecommunications.

Al Consumer Electronics Show, in programma a gennaio a Las Vegas, Intel
intende lanciare per la prima volta una propria linea di modem, in
tecnologia Digital Subscriber Line (Dsl). Quest'ultimo sarà anche il nome
della nuova linea, che sarà basata sullo standard G.Lite, messo a punto
dall'Itu (International Telecommunications Union). La tecnologia Dsl
asimmetrica fornisce ampiezze di banda fino a 1,5 Mbit per secondo.
Secondo quanto appreso finora, il modem sarà basato su tecnologia
sviluppata internamente da Intel, che farà leva sulle componenti di silici
o
ereditate con l'acquisizione di Stanford Telecommunications, completata lo
scorso settembre. Non è coinvolto in questo contesto, dunque, l'accordo
stipulato con Cisco in luglio proprio per lo sviluppo e la produzione di
modem Dsl per pc. Quello atteso per gennaio non è altro che l'annuncio gi
à
atteso per lo scorso settembre. I dispositivi saranno indirizzati verso le
piccole aziende o i singoli consumatori, ma non sarà, almeno inizialmente,
disponibile nei negozi al dettaglio. Sono invece allo studio accordi con
compagnie telefoniche o service provider per fare in modo che siano loro a
fungere da canale per i prodotti broadband.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here