Home Prodotti Hardware Intel Core Rocket Lake-S, si avvicinano i nuovi processori desktop

Intel Core Rocket Lake-S, si avvicinano i nuovi processori desktop

Nel primo trimestre del 2021 arriveranno i processori desktop Intel Core serie S della 11a generazione, nome in codice Rocket Lake-S, e porteranno prestazioni ancora maggiori nei Pc fissi.

A confermarlo è la stessa Intel, che ha condiviso anche ulteriori dettagli sull’architettura delle CPU Rocket Lake-S, con un PDF che ne illustra i miglioramenti.

I processori Intel Core S-series di undicesima generazione introdurranno una nuova architettura desktop denominata Cypress Cove, progettata per ottenere un’efficienza hardware e software superiore e aumentare le prestazioni dei chip.

Secondo Intel, la nuova piattaforma abiliterà un miglioramento delle prestazioni IPC (instructions per clock) a due cifre percentuali rispetto alla precedente generazione, oltre a fornire una grafica Intel UHD migliorata con l’architettura Intel Xe Graphics.

A spiegare perché la frequenza e il parametro delle IPC contino è ancora Intel stessa. La maggior parte delle applicazioni che richiedono una performance robusta (ad esempio per la creazione di contenuti e il multitasking) continuano a dipendere dai core ad alta frequenza e il numero di IPC migliora ulteriormente le prestazioni eseguendo più istruzioni per ciclo. Per questo Intel continua a spingere sull’acceleratore per alzare i valori di IPC e frequenze.

Intel Core

Oltre alla nuova architettura Cypress Cove con Ice Lake Core e Tiger Lake Graphics, con l’incremento a due cifre delle prestazioni IPC e il miglioramento della performance rispetto alla generazione precedente, tra le funzionalità introdotte nei processori della serie Intel Core S di 11a generazione troviamo: fino a 20 lane PCIe 4.0 per una maggiore flessibilità di configurazione; Intel Quick Sync Video, che offre una migliore transcodifica video e accelerazione hardware per i codec più recenti; nuove funzioni di overclocking per il tuning avanzato; Intel Deep Learning Boost e supporto VNNI, per accrescere le prestazioni nei calcoli di intelligenza artificiale.

Chiaramente Intel sottolinea che la roadmap potrebbe subire variazioni in qualsiasi momento, ma i primi mesi del prossimo anno dovrebbero dunque portare i nuovi processori 11th Gen Intel Core S-Series con cui la società di Santa Clara rinnova la sua sfida con AMD, che negli ultimi tempi ha riportato un po’ di sana e vivace competizione nel settore, cosa di cui gli utenti non possono che rallegrarsi.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato sulle novità tecnologiche

css.php