Il test dello Speeka Du@l Phone

Maggio 2006 Classico DECT GAP dal design sobrio e senza particolari vezzi per sottolineare la particolarità dell’ibridazione con la tecnologia VoIP, il Du@l Phone possiede l’armamentario di funzioni tipiche di questa classe di dispositivi: supporto per …

Maggio 2006 Classico DECT GAP dal design sobrio e senza particolari
vezzi per sottolineare la particolarità dell'ibridazione con la
tecnologia VoIP, il Du@l Phone possiede l'armamentario di funzioni tipiche
di questa classe di dispositivi: supporto per registrare fino a 4 terminali
sulla base, accesso da display alfanumerico alla lista contatti Skype e SkypeOut,
selezione manuale del tipo di chiamata (PSTN o VoIP).

La cornetta di dimensioni leggermente sopra la media si impugna abbastanza
bene; da apprezzare il display, retroilluminato a 3 righe con la comoda visualizzazione
permanente di data e ora.

Originale il programma d'installazione che per impostazione predefinita
cerca sempre su Internet l'ultima versione del software e solo opzionalmente
installa da CD ROM.

Il funzionamento avviene senza inciampi. Discreta la velocità di scrolling
della lista contatti Skype sul display, ma rispetto al Linksys e analogamente
a quanto succede nel prodotto Brondi, anche qui va segnalata la fastidiosa restrizione
tale per cui nell'elenco compaiono solamente i contatti che risultano
in linea, il che impedisce di tentare di chiamare gli altri (potrebbero essere
on line anche se il software di Skype non se n'è ancora accorto).

Caratteristiche tecniche

Produttore: Speeka
Nome: Du@l Phone
Prezzo: 112 euro
Sito: www.speeka.com
CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here