Il test dello Sharp XG-MB55X-L

Triplo LCD in grande stile.

Aprile 2007 Questo Sharp è un prodotto di fascia intermedia
per un uso business. Le sue generose dimensioni e soprattutto il peso di quasi
quattro chili ne sconsigliano l'uso come strumento portatile e lo rendono
perfetto per l'installazione fissa in una sala riunioni di piccole e medie
dimensioni. Il formato 4:3 e la risoluzione XGA ne fanno un prodotto destinato
soprattutto a essere collegato con un PC per visualizzare presentazioni, piuttosto
che per un utilizzo multimediale, anche se l'eccellente sistema che scala
automaticamente le immagini permette di riprodurre anche sorgenti a risoluzione
molto maggiore di quella effettiva consentita dal sistema DLP.

Mancano però alcune connessioni fondamentali per l'utilizzo multimediale,
come il DVI, mentre il component si ricava dal D-sub con un adattatore opzionale.
L'XG-MB55X-L ha anche un ingresso audio per sfruttare l'altoparlante
integrato che offre qualità acustiche più adatte alla riproduzione
del parlato che della musica o della colonna sonora di un film.

Pronto in pochi istanti
All'avvio un semplice menu su schermo guida ai quattro passi necessari
a partire subito. L'ampio pannello di controllo e le chiare indicazioni
rendono la procedura molto facile e malgrado l'assenza di un sistema di
messa a fuoco automatica la precisa ghiera girevole di regolazione consente
di trovare agevolmente la configurazione ideale. I tre punti d'appoggio,
di cui due regolabili in altezza, aiutano, insieme al controllo keystone, a
correggere la forma del quadro, ed è possibile zoomare con un fattore
1,15x. In dotazione c'è un telecomando per il controllo a distanza
di tutte le funzioni.
Per le installazioni fisse che lo richiedono, questo videoproiettore ha anche
una connessione seriale RS-232C.

Tanta luce
Nell'uso lo Sharp si è rivelato uno dei proiettori più luminosi
del gruppo, mostrando un'ottima resa cromatica nelle immagini statiche
e un'eccellente definizione anche al massimo zoom. Buono anche il contrasto
e la capacità di rendere neri pieni e profondi. I suoi limiti si mostrano
nella riproduzione di scene in movimento, dove si nota, sbattendo gli occhi
o cambiando rapidamente punto di vista, un insistente effetto “arcobaleno”.
Aiutato dalle dimensioni, la ventola dello Sharp rimane abbastanza silenziosa
anche dopo diverse ore di utilizzo.

Caratteristiche tecniche

Produttore: Sharp
Modello: XG-MB55X-L
Prezzo (euro IVA incl): 1.499
Pro: luminosità / configurabilità
Contro: ingombri / prezzo
Sensore: DLP 1 Chip DMD
Risoluzione: 1.024x768
Ingressi video: 2 VGA/component, composito, S-video
Luminosità (ANSI lumen): 2.500
Contrasto: 2.000:1
Rumorosità (dB): 33
Dim. (mm) Peso (Kg): 315x119x295 / 3,9
Garanzia (mesi): 24
Valutazione globale: 7
Luminosità: 8
Nitidezza: 9
Ergonomia: 8
Portabilità: 5
Uso business: 7
CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here