Il test dell’HP LaserJet 3390

Giugno 2006 HP ha recentemente ampliato la gamma modelli di multifunzione monocromatici per piccoli gruppi di lavoro, cinque nuovi modelli al vertice dei quali troviamo i multifunzione LaserJet 3390 e 3392 con un prezzo di listino rispettivamente di 76 …

Giugno 2006 HP ha recentemente ampliato la gamma modelli di multifunzione
monocromatici per piccoli gruppi di lavoro, cinque nuovi modelli al vertice
dei quali troviamo i multifunzione LaserJet 3390 e 3392 con un prezzo di listino
rispettivamente di 762 e 980 euro IVA compresa). I due hanno lo stesso hardware,
il costo superiore della 3392 è dovuto ai 64 MB di dotazione standard
di memoria in più rispetto alla 3390 ed alla presenza di una cucitrice
elettrica inserita nel corpo macchina.

Le caratteristiche della LaserJet 3390 sono un motore di stampa da 20 pagine
al minuto ad una risoluzione di 1.200 DPI con possibilità di stampa e
copia su fronte e retro del documento. Lo scanner ha una risoluzione ottica
di 1.200 DPI mentre il modem fax supporta lo standard G3 da 33.6 kbps. HP utilizza
in tutti i suoi prodotti laser la tecnologia instant-on la quale impiega appena
otto secondi per portare tutte le parti coinvolte nella stampa alla corretta
temperatura di esercizio. Questo avviene partendo da uno stato in cui il consumo
elettrico è inferiore a quello dello stato di stand-by. La risoluzione
ottica di 1.200 DPI dello scanner CCD a piano fisso consente scansioni di qualità
di documenti e fotografie.

Dal pannello di controllo è possibile eseguire la copia di entrambe
le facciate di un foglio su un foglio unico. Premendo il tasto Scansione
a si invia il documento al PC il quale, in base alle impostazioni definite nell'utilità
di controllo, può allegarlo ad un messaggio di posta elettronica, salvarlo
sul PC o aprirlo con un programma. Ogni PC della rete ha la possibilità
di definire una o più azioni ed associarle ad un'etichetta che
viene inviata allo scanner e da cui può essere selezionata.

La casella degli strumenti si visualizza dal browser in cui si trovano i parametri
della stampante e da cui è possibile inserire, creandola o importandola,
una rubrica telefonica per il fax. Il tempo impiegato nella stampa di tre pagine
è la migliore prova della validità della tecnologia instant-on,
soltanto 22,8 secondi. L'unico appunto che si può muovere alla
LaserJet 3390 è nella quantità di memoria in dotazione, 64 MB
si esauriscono in fretta con documenti complessi.

Pro
- Eccellente qualità di stampa
- Presenza del linguaggio PCL
- Stampa fronte-retro di serie

Contro
- Soltanto 64 MB come dotazione di memoria

Caratteristiche tecniche

Modello: LaserJet 3390
Prezzo listino euro (IVA inclusa): 762
Velocità stampa: 22 PPM B&N
Stampa e scansione: B&N
Stampa fronte/retro:
Emulazione stampa: PCL6 e HP PostScript livello 3
Connessione USB/LAN/Parallela: sì / sì / no
Risoluzione stampa: 1.200 x 1.200 DPI
Risoluzione ottica scanner: 1.200 DPI
Secondo vassoio alimentazione di serie: no
Scanner a piano fisso / ADF: sì / sì
Capacità cassetto carta per stampa: 250 fogli
Fax integrato: 33.6 Kbps G3
Numero pagine memorizzabili: 250
Memoria on board: 64 MB (esp. 192 MB)
Sistema op. supportato: Windows, Mac OS X 10.3 e superiori
Dotazione software: Readiris Pro 10 per PC e Pro 9 per Mac
Prestazioni (tempo in sec.)  
Velocità di stampa 3 pagine: 22,8
Velocità di scansione 3 pagine (300 DPI): 60
Velocità di copia 3 pagine: 22,3

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome