Il test dell’HP Deskjet 6122

aprile 203 La HP DeskJet 6122 si distingue per la notevole velocità con tutte le tipologie di stampa e la notevole versatilità, che la rendono ideale per l’uso intensivo e per i piccoli uffici. Può infatti montare un secondo cassetto di ingresso da ben …

aprile 203 La HP DeskJet 6122 si distingue per la notevole velocità
con tutte le tipologie di stampa e la notevole versatilità, che la rendono
ideale per l'uso intensivo e per i piccoli uffici. Può infatti montare
un secondo cassetto di ingresso da ben 250 fogli, cosa molto rara nel campo delle
inkjet consumer, che, aggiunto al cassetto primario da 150 fogli permette di stampare
ben 400 pagine senza dover aggiungere carta.
Nel campo velocistico è tra le migliori sia con i testi in nero che con
le foto, ed è la più veloce in assoluto con le pagine miste a colori
(1,78 PPM reali in modalità normale contro una media di 1,09). Chi dunque
deve stampare molti documenti composti da testo e foto o grafica troverà
nella 6122 una compagna eccellente.
Dal punto di vista tecnologico utilizza la collaudatissima meccanica della serie
9xx, con cartucce nero e tricolor di grandi dimensioni che comprendono la testina
di stampa.
Qualitativamente ottiene risultati eccellenti con le pagine miste, ottimi con
le foto grazie al PhotoRet III e sufficienti con i testi in nero, in cui soffre
un po' l'anzianità della tecnologia mostrando qualche sbavatura
nei caratteri (600 DPI al massimo) ma con il vantaggio
di produrre testi perfettamente saturi anche nella velocissima modalità
bozza.
Molto utile la presenza nella confezione dell'adattatore per la stampa fronte/retro
automatica: la carta viene “rivoltata” automaticamente per la stampa
della facciata posteriore, cosa utilissima per documenti professionali o per risparmiare
carta.

Il prezzo
219 euro IVA compresa

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome