Il test della Sony Cyber-shot DSC-F77

17 aprile 2003 Il design originale, insieme al peso e alle dimensioni molto ridotte, fanno della DSC-F77 una vera fotocamera tascabile. L’obiettivo come il flash sono posizionati su una parte mobile del corpo macchina, che può essere ruotata fino a 300 …

17 aprile 2003 Il design originale, insieme al peso e alle dimensioni
molto ridotte, fanno della DSC-F77 una vera fotocamera tascabile.
L'obiettivo come il flash sono posizionati su una parte mobile del corpo
macchina, che può essere ruotata fino a 300 gradi per ottenere
inquadrature particolari e autoritratti
. Apprezzabile l'indicazione
sull'LCD dell'autonomia rimanente della batteria in minuti, così
da poter programmare con precisione i tempi disponibili per i propri scatti.
Il sensore fino 4 megapixel effettivi e l'obiettivo, sul
quale sono montate lenti Carl Zeiss, garantiscono immagini di
ottima qualità a risoluzioni fino a 2.272 x 1.704 pixel con colori nitidi
e nessuna vignettatura.
L'obiettivo dispone della tecnologia Smart Zoom, modalità di zooming
digitale ideata da Sony che permette di ottenere zoomate digitali fino
a 3,5x
senza subire alterazioni dell'immagine o rumore elettronico
nell'immagine. Ciò avviene limitando la potenza di zoom in rapporto
alla risoluzione dell'immagine e abbassando anche il numero di megapixel,
troppo elevato per essere interpolato dall'algoritmo in maniera precisa
e soprattutto veloce. Gli artifacts, ossia i pixel erronei inseriti durante il
calcolo elettronico sulla griglia in fase di zooming digitale, vengono così
ridotti al minimo, anche se a discapito della dimensione delle immagini.
In modalità manuale è apprezzabile la buona programmabilità
dei vari parametri
. Sono rapidamente modificabili tramite un menu semplice
e intuitivo 4 tipologie di bilanciamento del bianco, effetti
speciali, messa a fuoco, contrasto, ISO fino a 400, potenza del flash, esposizione
e risoluzione.
Appena scattata una fotografia, è possibile visionarne l'anteprima
sul monitor attraverso un apposito tasto ed eventualmente decidere di cancellarla
immediatamente.
Passando invece alla modalità specifica per la visualizzazione delle immagini
troviamo anche una scheda tecnica con le impostazioni utilizzate per i singoli
scatti. In dotazione viene fornita un cradle (alloggiamento) completo di cavi
per ogni possibile connessione della macchina fotografica: Dc-in per la corrente
necessaria a ricaricare la batteria, USB 2.0 per la connessione al computer, AV/OUT
per il televisore. Da segnalare che la fotocamera realizza filmati MPEG
4
.
È infine disponibile sul mercato un'altra versione della
DSC-F77 equipaggiata con supporto Bluetooth
per usufruire di connettività
senza fili.

Pro
• Molto veloce
• Ottima qualità delle immagini
• Obiettivo mobile
• Semplice da usare

Contro
• Memoria proprietaria di soli 16 MB in dotazione

Il prezzo
649 euro (IVA compresa)

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome