Il test della Sapphire X1950 Pro

Maggio 2007 Con questo modello ATI ha introdotto sul mercato la prima GPU prodotta a 80 nanometri: RV570 (il nome in codice del chip su cui è basata la scheda) è stato prodotto per occupare la fascia media del mercato. La X1950 prodotta da Sapphire è u …

Maggio 2007 Con questo modello ATI ha introdotto sul mercato la prima
GPU prodotta a 80 nanometri: RV570 (il nome in codice del chip su cui è
basata la scheda) è stato prodotto per occupare la fascia media del mercato.
La X1950 prodotta da Sapphire è una scheda che, oltre a introdurre il
supporto per la modalità crossfire interna (attraverso il collegamento
di due schede con un “bridge” sarà possibile sfruttare la
potenza di calcolo di entrambe), ha fornito una soluzione dal prezzo contenuto
e in grado di garantire prestazioni al di sopra della media.

Il layout della scheda, caratterizzato da un dissipatore che copre GPU e memorie
presenta una lunghezza superiore alla norma: la X1950 Pro risulta dunque inadeguata
per l'utilizzo in sistemi di piccole dimensioni. Dal punto di vista del
funzionamento, la scheda di Sapphire si è dimostrata in grado di garantire
prestazioni al di sopra della sufficienza con una silenziosità di lavoro
sopra la media. Questo prodotto si presenta come la soluzione ideale per tutti
coloro che necessitano di una potenza di calcolo adeguata tenendo d'occhio
il portafogli.

Pro
- Prezzo competitivo
- Buone prestazioni

Contro
- Dimensioni sopra la media

Caratteristiche tecniche

Produttore: Sapphire
Modello: X1950 Pro
Prezzo euro (IVA inclusa): 179
Chip grafico: Ati RV570
Processo prod.: 80 nm
Memoria/tipo: 256MB/DDR3
Freq. Memoria: 700MHz
Freq. Chip: 580MHz
Dim. Bus di memoria: 256 bit
Uscite: DVI - DVI
Dotazione software: Driver CD - PowerDVD
Dotazione hardware: cavo uscite component RCA ed S-VIDEO
PC Mark 05: 4.786
3D Mark 06: 4.785
FEAR: 73
CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here