Il test della nVidia 6800 GT PCI Express

Inizia il periodo di coesistenza con l’AGP. Analizziamo un sample di nVidia , fascia alta, confrontandolo con una scheda Ati

settembre 2004 I segni di risveglio che nVidia aveva mostrato con la famiglia di schede grafiche 5900 non sono rimasti un episodio isolato: con la famiglia 6800 ritorna la competitività con i prodotti di ATI di fascia alta.

Al vertice della gamma si posiziona la 6800 Ultra con 256 MB di memoria, disponibile solo con interfaccia AGP, la 6800 GT e la 6800 sono rispettivamente un modello intermedio e un modello base e saranno commercializzate con interfaccia sia AGP che PCI Express.

Le 6800 Ultra e 6800 GT, oggetto di questa prova, utilizzano lo stesso chip a diverse frequenze di funzionamento mentre nella 6800 base il chip ha un numero inferiore di pipeline.

Le pipeline sono le unità all'interno del processore grafico preposte alla costruzione della scena: le prestazioni del processore grafico sono direttamente proporzionali al numero delle pipeline. L'architettura che descriviamo in seguito è comune a tutte e tre le schede.

Nella presentazione alla stampa di qualche mese fa del chip 6800, nVidia aveva affermato che le 6800 per il bus PCI Express avrebbero mantenuto la stessa architettura della versione AGP con l'interposizione di un circuito HSI (High Speed Interconnect) d'interfacciamento al bus.

Il concorrente ATI ha subito iniziato una schermaglia sulla bontà della soluzione nativa senza circuiti di conversione e nVidia ha fatto marcia indietro, la 6800 GT e base sono realizzate con un'architettura PCI Express nativa.

Nel progettare la generazione 6800 nVidia ha fatto tesoro delle osservazioni espresse da riviste del settore e utenti finali sulle schede 5950, il modello di fascia alta precedente alle 6800. In particolare i problemi riguardano il sistema di raffreddamento (rumoroso e ingombrante), le prestazioni in genere minori rispetto a schede ATI di pari categoria e una qualità complessiva dell'immagine inferiore.

Nelle 6800 dissipatore, prestazioni e qualità grafica sono allineati al concorrente. Il chip grafico è composto da 220 milioni di transistor assemblati con un processo di costruzione a 0,13 micron. Vertex e Pixel Shader sono stati aggiornati alla versione 3.0.

Il Vertex Shader è l'unità grafica che aggiunge effetti speciali alle immagini 3D; tra questi rientrano il matrix palette skinning che consente di creare sino a 32 punti di controllo del movimento nelle giunzioni migliorando la naturalezza del movimento, e la deformazione delle superfici che permette di creare superfici sempre più realistiche.

Pixel Shader è invece l'unità addetta alla trasformazione dei pixel, i punti che compongono la superficie dell'immagine. Le superfici riflettenti che cambiano la loro luminosità al variare dell'angolo di incidenza della luce sono un esempio dell'applicazione del Pixel Shader.

La versione 3.0 di Vertex e Pixel Shader supporta istruzioni molto complesse che consentono di creare effetti grafici realistici, ma si dovrà aspettare ancora qualche mese per vedere i primi giochi che le supportano. Il motore grafico del chip 6800 include un processore video per la codifica e decodifica dei filmati video in formato MPEG 1, 2 e 4 e WMV9.

Prestazioni
Abbiamo eseguito i test su un Pentium 4 alla frequenza di 3,2 GHz così da avere una base di comparazione abbastanza simile a quella utilizzata per la prova della ATI 800 XT. Con 256 MB di memoria a bordo, l'utilizzo del bus AGP è molto ridotto e la 6800 GT non ha potuto avvantaggiarsi della maggiore banda passante del bus PCI Express.

Nonostante la X800 XT funzioni a ben 170 MHz di frequenza in più, la 6800 GT non sfigura per nulla nel 3Dmark 2003 e in Codecreatures (un test DirectX 8.1) le due schede si equivalgono. Un ottimo risultato per la 6800 GT che è posizionata in una fascia di prezzo inferiore della X800 XT.

 

Caratteristiche tecniche
Produttore: nVidia
Modello: 6800 GT PCI Express
n° pipeline: 16
Frequenza chip: 350 MHz
Freq. mem.: 1.000 MHz (500 DDR
Memoria/tipo: 256 MB / GDDR3
Dim. bus memoria: 256 bit
N° unità Vertex Shader: 6
N° unità Pixel Shader: 16
Interfaccia: AGP 8X / PCI Express
DirectX: 9X
Prezzo indicativo (iva compresa): 450 euro
Valutazione globale: 8.5

 

Pro

• Supporto per Vertex e Pixel Shader versione 3.0

• Prestazioni di ottimo livello

Contro

• Disponibilità iniziale esigua



Prestazioni a confronto

3D Mark 2003
X800 XT
6800 GT
Produttore
ATI
nVidia
Sito
Risoluzione
1.024 X 768
1.024 X 768
Anti-aliasing
4 sample AA
4 sample AA
Texture Filtering
Anisotropico
Anisotropico
3D Mark Score
6.513
6.288
Media FPS
57,6
58,5
Media poligoni/sec
20,8 milioni
21,8 milioni
Prezzo indicativo
499 dollari
450 euro
Memoria
256 MB
256 MB
Dim. bus memoria
256 bit
256 bit
Freq. Core
520 MHz
350 MHz
Freq. Memoria
1.120 MHz (560DDR)
1.000 MHz (500DDR)
CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here