Il test del Wellcome Wellcube

Elegante e pronto per l’utilizzo

marzo 2004 Chi è interessato soltanto ad avere un computer piccolo,
elegante senza tanti fronzoli trova quanto cerca nel Wellcube 7450 di Wellcome.

La dotazione di questo PC è classica, unico tra gli SFF di questa prova
ad avere in dotazione il lettore di floppy disk, componente senza dubbio obsoleto
ma ancora utile in determinate situazioni.

Il floppy e i connettori sono nascosti da sportellini con un sistema di blocco,
l'unica cosa che spicca sul frontale nero è il grosso pulsante
di accensione sotto al quale si trova la spia che segnala le operazioni del
disco.

Il telaio e la scheda madre sono entrambi prodotti di Aopen, la scheda è
basata sul chipset 865G di Intel che contiene una sezione video integrata.

L'unico slot PCI è occupato dal modem 56K, pertanto all'utente
rimane la sola possibilità di aggiungere una scheda grafica più
potente in sostituzione di quella integrata che ha prestazioni 3D limitate.

Nella parte posteriore sono presenti tre tipi di uscite audio, stereo SPDIF
e RCA. Il connettore RCA è in grado di trasportare i segnali audio digitali
SPDIF alla stessa stregua dei cavi in fibre ottiche e senza perdite di qualità.

La scheda di rete integrata supporta oltre che i 10/100 Mbps anche lo standard
Gigabit da 1.000 Mbps.

Ottima la dotazione software composta dalla suite Works 7.0 e dal gioco Age
of Empires The Age of Kings di Microsoft, da vari programmi di InterVideo per
la creazione di DVD e masterizzazione.
L'unità ottica è un masterizzatore di DVD R/RW+ di Ricoh.

Una piccola ma importante accortezza costruttiva è la calza metallica
che avvolge il cavo di alimentazione della scheda madre per evitare interferenze
elettromagnetiche.

Scheda prodotto
Produttore: Wellcome www.wellcome.it
Modello: Wellcube 7450
Prezzo: 1.099 euro (IVA compresa)

Pro
• Costruzione accurata
• Ottima dotazione software

Contro
• Unico slot PCI occupato dal modem

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here