Il test del ViaMichelin Navigation X-930

Febbraio 2006 Dopo anni di presenza nel mercato del software di navigazione, arriva l’X-930, il primo PND (Personal Navigation Device) di ViaMichelin. L’hardware assai compatto si basa su un processore Intel a 312 MHz e 32 MB di RAM, in abbinamento con …

Febbraio 2006 Dopo anni di presenza nel mercato del software di navigazione,
arriva l'X-930, il primo PND (Personal Navigation Device) di ViaMichelin.

L'hardware assai compatto si basa su un processore Intel a 312 MHz e
32 MB di RAM, in abbinamento con l'eccellente chipset GPS SirfStarIII
capace di 20 canali; la cartografia è memorizzata su una flash card in
formato SD; nel caso della rete stradale italiana è fornita una scheda
da 256 MB.

Davvero ottima la ricchezza del database di punti d'interesse (Points
Of Interest, POI) e di rilievo l'integrazione con la Guida Verde Michelin.

Risulta inoltre utile la possibilità di effettuare la ricerca di POI
in base al CAP di destinazione.

Il sistema è in grado di elaborare itinerari sia automobilistici che
pedonali ed è possibile ottenere avvisi acustici in prossimità
di POI e al superamento dei limiti di velocità. A questo proposito è
da segnalare l'ottima chiarezza dei messaggi acustici.

Lo schermo da 3,5 pollici ha dimensioni adeguate, anche se il trattamento antiriflesso
potrebbe essere migliore. La nitidezza decade in modo abbastanza sensibile in
caso di visione non perfettamente frontale.

Veramente apprezzabile il supporto a parabrezza. Ampiamente regolabile grazie
ai tre snodi e dotato di meccanismo di sgancio rapido per l'apparecchio,
risulta sorprendentemente saldo ed efficace nello smorzamento delle vibrazioni.
è solo un po' macchinoso il meccanismo di fissaggio a ventosa,
che richiede vari giri di manopola per raggiungere una presa sicura.

Gli aspetti meno positivi riguardano soprattutto il software di navigazione.

Le icone dei menu risultano un po' difficili da distinguere, essendo
piccole, poco differenziate e accompagnate da didascalie di non facile lettura.

L'immissione degli indirizzi potrebbe essere migliorata: non è
supportata la modalità incrementale, ma bisogna prima immettere una parola
e poi avviare la ricerca.

Gli elenchi di risultati sono visualizzati con caratteri troppo grandi, cosicché
le diciture lunghe risultano spesso tronche: si è costretti, per consultarle,
allo scrolling orizzontale, controllato da icone un po' piccole.

Pro
- Database POI ricco
- Integrazione con Guida Verde Michelin
- Ottimo supporto stabile e regolabile

Contro
- Schermo
- Scritte e didascalie icone troppo piccole

Caratteristiche tecniche
Processore: Intel a 312 MHz
RAM: 32 MB
Memoria: SD card
Ricevitore GPS: SirfStarIII, 20 canali
Schermo: 3,5”, 320x240
Dimensioni e peso: 121x71x19 mm, 134 grammi
Valutazione globale: 8
Prezzo: 379 euro

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here