Il test del Sony VPL CX21

Ingombri impegnativi, ma facile e luminoso.

Aprile 2007 Unico del test a essere equipaggiato con tecnologia LCD,
questo Sony fa davvero categoria a sé. Intanto il chip di proiezione non
è uno ma sono tre, per i tre colori primari: una soluzione fino a poco
tempo fa riservata a prodotti ben più costosi. In più questo gioiello
è un concentrato di soluzioni originali, come spesso accade per i prodotti
della casa giapponese. È sottile appena cinque centimetri, interamente
in alluminio satinato, elegante nel design e minimale nelle possibilità
di connessione. Queste sono demandate a un connettore D-sub, che con un adattatore
opzionale riceve anche segnali HD component, e all'ingresso audio/video
proprietario protetto da uno sportellino che accetta S-video e composito, anche
in questo caso grazie a un adattatore, stavolta in dotazione.

Tutto automatico
Per configurare questo Sony potete mettervi comodi con il telecomando in mano:
tutto è automatico e robotizzato, dalla regolazione dell'inclinazione,
grazie a un piedino che esce a comando, alla messa a fuoco, sempre perfetta.

E poi c'è lo zoom 1,2x e un sistema di collimazione del fascio
luminoso che consente di proiettare uno schermo enorme a brevissima distanza:
oltre 180 cm di diagonale a soli due metri dal proiettore, come se si disponesse
di un televisore da 71 pollici, rendendo questo Sony perfetto per l'uso
in stanze di piccole dimensioni.

Particolarmente nitido
Ma è la qualità visiva la sua caratteristica più impressionante:
la nitidezza è straordinaria e si possono contare i pixel degli elementi
grafici. Anche la luminosità è molto buona in rapporto alle dimensioni,
e garantisce una visione accettabile anche se la stanza non è in profonda
oscurità.

La gamma cromatica è ampia, con una resa delle sfumature tenui sconosciuta
ai concorrenti che rende un piacere riposante la visione di presentazioni, testi,
oggetti grafici e fotografie, aiutandosi anche con i profili colore predefiniti.
Le cose cambiano in peggio quando si passa alla visione di un film in cui si
fa sentire la mancanza di contrasto tipica della tecnologia LCD. Il nero appare
un po' grigio e gli effetti di luce più drammatici sono come smorzati.
In compenso il movimento è fluido e privo di qualsiasi effetto “collaterale”.

Caratteristiche tecniche

Produttore: Sony
Modello: VPL CX21
Prezzo (euro IVA incl): 1.416
Pro: nitidezza / automatizzato
Contro: poco contrasto
Sensore: 3 LCD da 0,63”
Risoluzione: 1.024x768
Ingressi video: VGA/component, composito, S-video
Luminosità (ANSI lumen): 2.100
Contrasto: 300:1
Rumorosità (dB): 32
Dim. (mm) Peso (Kg): 273x52x210 / 2
Garanzia (mesi): 36
Valutazione globale: 9
Luminosità: 8
Nitidezza: 10
Ergonomia: 9
Portabilità: 8
Uso business: 9
CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here