Il test del Plextor ConvertX PVR PX-TV402U

luglio 2005 Lo scorso anno Plextor lanciò il ConvertX, modulo USB 2.0 in grado di acquisire video composito e S-Video codificandolo in tempo reale in MPEG-1 (VideoCD), MPEG-2 (DVD) e DivX. Il nuovo ConvertX PVR è praticamente identico al vecchio, con l …

luglio 2005 Lo scorso anno Plextor lanciò il ConvertX, modulo
USB 2.0 in grado di acquisire video composito e S-Video codificandolo in tempo
reale in MPEG-1 (VideoCD), MPEG-2 (DVD) e DivX.

Il nuovo ConvertX PVR è praticamente identico al vecchio, con l'aggiunta
di un sintonizzatore TV che lo trasforma in videoregistratore digitale su hard
disk, ovvero un PVR.

Rispetto ad un PVR da tavolo il prodotto Plextor ha il vantaggio di videoregistrare
anche in DivX, che occupa meno spazio e può essere archiviato su economici
CD, ma ha lo svantaggio della minore qualità in MPEG-2 DVD compatibile:
i PVR possono raggiungere i 10 Mbit/s, mentre il ConvertX è limitato
a 6 e non li sfrutta al massimo.

La qualità in DivX è eccellente, al massimo bitrate (4 Mbit/s)
è fluida e priva di artefatti. In DivX c'è poi il vantaggio
dell'eliminazione delle tappe intermedie: si deve di solito prima acquisire
il video in AVI, MPEG-2 o DV e poi convertirlo in DivX tramite software con
tempi spesso lunghi, mentre con ConvertX si acquisisce il video già in
DivX.

Sono però disponibili solo tre livelli qualitativi in DivX (cinque
in MPEG-2), e sono livelli fissi, ovvero con un'ora di video o usiamo
due CD o dobbiamo usare una qualità inferiore al necessario, lasciando
vuota quasi metà del CD, mentre con i codec software possiamo sempre
riempire l'intero CD regolando la qualità a livelli intermedi ed
ottenendo così la massima qualità possibile su un solo CD.

Visione e registrazione delle trasmissioni TV avvengono tramite il software
WinDVR 5. Il tuner non supporta il televideo e l'EPG è disponibile
solo per gli USA. Le funzioni di PVR sono complete: videoregistrazione in MPEG-1,
MPEG-2 e DivX con timer e Time Shift (solo in MPEG-1 o MPEG-2, non in DivX o
MPEG-4).

Possiamo mettere in pausa la TV e riprendere la visione quando vogliamo, o
spostarci lungo la porzione registrata, mentre il software continua a registrare
il seguito.

La registrazione diretta su DVD+RW/-RW (masterizzazione in tempo reale) può
essere effettuata con l'altro software incluso, WinDVD Creator 2. Ultimo
punto di forza: ConvertX acquisisce direttamente l'audio da sorgenti esterne,
mentre le altre schede in prova utilizzano la scheda audio.

Caratteristiche tecniche
Produttore: Plextor
Modello: ConvertX PVR PX-TV402U
Prezzo euro (IVA inclusa): 215
Valutazione globale: 8,5

Interfaccia: USB 2.0
Ingressi: Antenna RF, videocomposito RCA e S-Video, audio RCA
stereo
Uscite: nessuna
Sintonizz TV analogico/dig. terrestre: sì/no
Sintonizz Satellitare/radio: no/no
Acq. video analogico da sorgenti esterne: composito e S-Video
Acq. audio da sorgenti est.: sì
Formato registrazione migliore: PAL 720x576 MPEG-2
Formati reg./acq. video in tempo reale: MPEG-1, MPEG-2, MPEG-4,
WMV, AVI, ASF, DivX
Timer videoregistrazioni:
Time Shift: sì
Registrazione su DVD tempo reale: sì
Uscite video: no
Televideo/Salvataggio pagine: no/no
Guida TV (EPG) funzion. in Italia: no
Dotazione hardware: Telecomando IR, cavi AV, adattatore SCART/RCA,
cavo USB, alimentatore
Dotazione software: InterVideo WinDVD Creator 2 e WinDVR 5
Sistema operativo: Windows 2000/XP

Pro
- Registrazioni e Time Shift fluidi
- Eccellente qualità in DivX
- Codifica in tempo reale
- Registra su hard disk o direttamente su DVD

Contro
- Qualità in MPEG-2 non perfetta
- Solo tre livelli fissi di qualità in DivX

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here