Il test del Pioneer S606

febbraio 2004 Da sempre portabandiera del formato DVD-R, dall’ultimo modello interno, l’A06, Pioneer è passata al multiformato supportando anche il concorrente DVD+R, e aprendosi a un mercato molto più ampio. Il corrispettivo …

febbraio 2004 Da sempre portabandiera del formato DVD-R, dall’ultimo
modello interno, l’A06, Pioneer è passata al multiformato supportando
anche il concorrente DVD+R, e aprendosi a un mercato molto più ampio.

Il corrispettivo esterno S606, che altro non è che un A06 inserito in
uno chassis argentato, è un masterizzatore esterno con due possibilità
di connessione al personal computer: USB2 e firewire. Rispetto all’unità
di Iomega dunque si ha una maggiore versatilità di collegamento ma si
perde, e non è gran cosa, la possibilità di masterizzare su DVD-RAM.

Le prestazioni del Pioneer S606 si dimostrano in linea con quelle delle unità
a 4x, sia collegandolo via USB sia firewire. I dischi prodotti non hanno avuto
problemi di visualizzazione sui diversi lettori di DVD da tavolo che utilizziamo
nel test.

La confezione è completa e molto curata, oltre al cavo USB ci sono due
cavi firewire, con connettore grande e mini, per il collegamento sia al notebook
sia alle classiche porte firewire del desktop.

Sulla scrivania il masterizzatore può essere disposto in orizzontale
oppure se ci sono problemi di spazio, si può disporlo in verticale utilizzando
i due piedini contenuti nella confezione.
Il pannello posteriore oltre alle interfacce di collegamento include anche un
interruttore, mente non è disponibile un connettore per un cavo di sicurezza,
utile per assicurare il dispositivo e per prevenire i furti.

Se il masterizzatore è molto curato in ogni dettaglio anche il software
incluso nella confezione non è da meno:un accordo con Pinnacle, siglato
di recente, ha portato all’inclusione dell’avanzata suite Instant
CD/DVD, che permette di masterizzare, fare backup e copie di CD e DVD. Per creare
foto e video album su CD o DVDsi può utilizzare invece Instant Album
e Instant Video. Chi invece è appassionato di videomontaggio con Studio
8 SE avrà la possibilità di creare montaggi amatoriali da video
catturati da varie fonti.

Il prezzo di listino è particolarmente alto se paragonato ai masterizzatori
con caratteristiche simili, una revisione minimo di 20 o 30 euro verso il basso
sarebbe auspicabile.

Caratteristiche tecniche
Produttore: Pioneer www.pioneer.it
Interfaccia: USB 2 e firewire
Dimensione e peso box: 16,7/56,2/272,8 cm 2,1 Kg
Buffer (MB): 2
Overburning: sì
Tecnologia Anti buffer Underrun: sì
Scrittura:
DVD+R/RW: 4x/2.4x
DVD-R/RW: 4x/2x
DVD RAM: n.d.
CD-R/RW: 16x/10x
Lettura CD/DVD: 32x/12x
Software: Pinnacle Instant CD/DVD 8; Instant Video e Photo
Album; Studio 8 LE
Garanzia: 2 anni

Pro
• Confezione completa

Contro
• Prezzo un po’ elevato

Prezzo
348 euro (IVA compresa)

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here