Il Pentium III raddoppia le prestazioni

Intel sta lavorando a processori Pentium III con clock da 800 MHz e oltre, grazie a una tecnologia di processo Cmos rifinita dai tecnici della casa di Santa Clara e già inclusa nei circuiti a 0,18 micron. Fino a ieri, questo processo portava all …

Intel sta lavorando a processori Pentium III con clock da 800 MHz e oltre,
grazie a una tecnologia di processo Cmos rifinita dai tecnici della casa di
Santa Clara e già inclusa nei circuiti a 0,18 micron. Fino a ieri, questo
processo portava alla realizzazione di transistor con lunghezza di gate da
0,13 micron. Gli esperti di Intel hanno però trovato il sistema di
introdurre una tacca in fondo a ciscun gate di polisilicio del transistor,
riducendo la lunghezza a 0,1 micron (o 100 nanometri). Questo
perfezionamento consente di produrre circuiti con prestazioni più elevate,
oltre a ridurre la richiesta di voltaggio (da 1,2 a 1,5 volt). Secondo un
portavoce di Intel, la tecnica non implica revisione dei processi e,
dunque, non provoca costi aggiuntivi. Per i test interni è stata usata una
Sram a 16 Mbit , con frequenza di clock a 1,16 GHz.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here