Home Prodotti Hardware Il nuovo Raspberry Pi 5 triplica le prestazioni rispetto al suo precedessore

Il nuovo Raspberry Pi 5 triplica le prestazioni rispetto al suo precedessore

Raspberry, produttore del noto mini-computer a scheda singola, ha annunciato il lancio di Raspberry Pi 5, che sarà disponibile a fine ottobre.

Al prezzo di 60 dollari per la variante da 4 GB e di 80 dollari per il “fratello” da 8 GB (in Europa costerà, rispettivamente, circa 70 e un po’ più di 90 euro), praticamente ogni aspetto della piattaforma è stato aggiornato, afferma l’azienda produttrice, per offrire un’esperienza utente senza compromessi.

Raspberry Pi 5 è dotato di nuove funzionalità, è veloce più del doppio rispetto al suo predecessore ed è il primo computer Raspberry Pi con silicio progettato internamente a Cambridge, nel Regno Unito.

L’azienda sta annunciando Raspberry Pi 5 prima che il prodotto sia arrivato sugli scaffali: le unità sono comunque già disponibili per il preordine presso molti dei partner rivenditori autorizzati e Raspberry prevede che le prime unità vengano spedite entro la fine di ottobre.

Raspberry Pi 5

Dotato di un processore Arm Cortex-A76 quad-core a 64 bit che gira a 2,4 GHz, Raspberry Pi 5 offre un incremento delle prestazioni della CPU di 2-3 volte rispetto a Raspberry Pi 4, afferma l’azienda.

Inoltre, introduce un sostanziale aumento delle prestazioni grafiche grazie a una GPU VideoCore VII da 800 MHz, doppia uscita per display 4Kp60 su HDMI e un supporto della fotocamera all’avanguardia grazie a un Image Signal Processor riprogettato.

Grazie a queste caratteristiche, il nuovo dispositivo fornisce un’esperienza desktop fluida e secondo l’azienda apre la porta a nuove tipologie d’utilizzo e a nuove applicazioni sia per i clienti consumer che aziendali.

Il “southbridge” RP1 fornisce la maggior parte delle funzionalità di I/O di Raspberry Pi 5 e offre un cambio di passo anche in termini di prestazioni e funzionalità delle periferiche.

L’ampiezza di banda USB aggregata è più che raddoppiata, con una maggiore velocità di trasferimento verso unità UAS esterne e altre periferiche ad alta velocità. Le interfacce MIPI two-lane da 1Gbps per fotocamere e display presenti nei modelli precedenti sono state sostituite da una coppia di interfacce MIPI da 1,5Gbps four-lane, triplicando la larghezza di banda totale e supportando qualsiasi combinazione di fino a due videocamere o display.

La performance di picco delle schede SD è raddoppiata, grazie al supporto della modalità high-speed SDR104. Inoltre, per la prima volta la piattaforma espone un’interfaccia PCI Express 2.0 single-lane, per supportare periferiche high-bandwidth.

Il processore è un Broadcom BCM2712 con CPU Arm Cortex-A76 quad-core a 64 bit da 2,4 GHz, con estensioni di crittografia, 512KB di cache L2 per core e una cache L3 condivisa da 2MB.

Raspberry Pi 5Caratteristiche principali del Raspberry Pi 5

  • CPU Arm Cortex-A76 a 2,4 GHz quad-core a 64 bit
  • GPU VideoCore VII, che supporta OpenGL ES 3.1 e Vulkan 1.2
  • Doppia uscita display HDMI 4Kp60
  • Decoder HEVC 4Kp60
  • Wi-Fi 802.11ac dual band
  • Bluetooth 5.0 / Bluetooth Low Energy (BLE)
  • Interfaccia per schede microSD high-speed con supporto della modalità SDR104
  • 2 porte USB 3.0, che supportano il funzionamento simultaneo a 5Gbps
  • 2 porte USB 2.0
  • Gigabit Ethernet, con supporto PoE+ (richiede un HAT PoE+ separato, in arrivo)
  • 2 transceiver MIPI 4-lane per fotocamere/display
  • Interfaccia PCIe 2.0 per periferiche veloci
  • Header GPIO a 40 pin standard di Raspberry Pi

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato sulle novità tecnologiche

Iscriviti alla newsletter

css.php