Il nuovo iPad è Air

Non solo leggerezza nell’ultimo nato tra i tablet di Apple, ma una scelta di continuità con la proposta MacBook, che apre la strada a nuove ipotesi di sviluppo.

In una giornata orchestrata a tavolino perché non ci fossero interferenze tra gli annunci di Nokia della mattina, ad Abu Dhabi, e quelli serali (per lo meno per il nostro fuso orario) di Apple, che come sempre gioca in casa, protagonisti indiscussi sono stati i tablet.

E mentre Nokia aggiunge un nuovo dispositivo alla sua offerta Lumia, Apple evita i riferimenti temporali e battezza il suo iPad di quinta generazione con un nome che è emblema di stile: iPad Air.
Un nuovo iPad, si evidenzia subito, che segna un punto di continuità con lo spirito dei primi tablet della casa di Cupertino e che ne sposa lo stile con quello più che mai riconosciuto dei sottilissimi MacBook.
E in fondo, lo stanno sottolineando in queste prime ore gli analisti, è una saggia scelta di marketing, che guarda ad Air come a una possibile famiglia di prodotti, destinata ad ampliarsi nel tempo.

Con i nuovi iPad Air Apple torna a guardare al mercato nel quale più fortemente sembra credere, malgrado il successo planetario degli iPad Mini da 7 pollici: il formato, in questo caso, è un 9,7 pollici classico, se pure rivisitato in modo tale da risultare il 20 per cento più sottile e il 29 per cento più leggero rispetto alle precedenti generazioni.
La società deve essere oggi convincente: i competitor si sono moltiplicati nel tempo e mettono in atto strategie decisamente aggressive che inevitabilmente riducono la penetrazione di Apple su un mercato in ogni caso in crescita.

Per uanto riguarda le caratteristiche tecniche, il nuovo iPad ha uno spessore di7,5 millimetri e pesa 460 grammi (160 in meno del modello precedente); monta un processore A7 a 64 bit (lo stesso dei nuovi iPhone), integra tecnologia Mimo che migliora le prestazioni in ambito wifi, ed è dotato di un fotocamera da 5 megapixel, oltre che di due microfoni.
In Italia arriverà il prossimo 2 novembre, sarà disponibile in quattro colori (argento, bianco, grigio e nero) e il prezzo partirà da 479 euro.

Sul fronte iPad Mini nessuna novità di rilievo se non l'integrazione del display Retina e dei processori di nuova generazione. In questo caso il prezzo si attesterà sui 398 dollari, mentre il modello procedente resterà in vendita a un prezzo decisamente interessante. 289 euro.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here