Il marketplace di UniCredito diventa 1city.biz

Il bruppo bancario ha rilanciato l’iniziativa i-Faber, nata nel 2000, assegnandole un nuovo nome e rifocalizzando i servizi supportati.

UniCredito Ialiano crede fermamente negli e-marketplace come realtà in grado di offrire valore aggiunto alle imprese. Per ribadire la propria mission, il gruppo bancario ha rilanciato l'iniziativa i-Faber, nata nel 2000, assegnandole un nuovo nome e rifocalizzando i servizi supportati. Con queste premesse nasce 1city.biz, nome che vuole richiamare l'idea di una comunità nella quale le imprese (in particolare quelle medio-grandi) possono collaborare per organizzare i propri rapporti commerciali. Fornitori e acquirenti trovano a loro disposizione, su questo mercato elettronico, dati e funzionalità per supportare tanto gli acquisti di beni servizi indiretti (forniture per ufficio, informatica) che strategici, con riferimento alla manutenzione e alla riparazione dell'impiantistica industriale. Particolare risalto è dato alle aste online, che consentono a buyer di ampliare notevolmente il ventaglio di proposte da valutare riducendo nel contempo i tempi per la trattativa: sul marketplace sono state già sperimentate aste contemplanti oltre un centinaio di offerte, concluse nel giro di poche decine di minuti. A corredo dell'offerta, sono presenti servizi generali (marketing, trasporti) e finanziari. Partner industriale e tecnologico della rinnovata piazza virtuale 1city.biz sono, rispettivamente, Erg Petroli e Oracle, che hanno del resto supportato dall'esordio l'iniziativa i-Faber.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here