Home Intelligenza Artificiale Il governo USA lancia il consorzio per un'intelligenza artificiale sicura

Il governo USA lancia il consorzio per un’intelligenza artificiale sicura

Il Segretario al Commercio degli Stati Uniti Gina Raimondo ha annunciato la creazione dell’U.S. AI Safety Institute Consortium (AISIC), che unirà creator e utenti, accademici, ricercatori governativi e del settore privato e organizzazioni della società civile a sostegno dello sviluppo e della diffusione di un’intelligenza artificiale (IA) sicura e affidabile.

Il consorzio lanciato dall’amministrazione Biden-Harris sarà ospitato dall’U.S. AI Safety Institute (USAISI) e contribuirà alle azioni prioritarie delineate nell’importante ordine esecutivo del Presidente Biden dello scorso ottobre, tra cui lo sviluppo di linee guida per il red-teaming, la valutazione delle capacità, la gestione del rischio, la sicurezza e il watermarking dei contenuti sintetici.

Il governo degli Stati Uniti ha un ruolo importante da svolgere nella definizione degli standard e nello sviluppo degli strumenti necessari per mitigare i rischi e sfruttare l’immenso potenziale dell’intelligenza artificiale. Il Presidente Biden ci ha chiesto di fare tutto il possibile per raggiungere due obiettivi chiave: stabilire standard di sicurezza e proteggere il nostro ecosistema di innovazione. È proprio per aiutarci a fare questo che l’U.S. AI Safety Institute Consortium è stato creato“, ha dichiarato l’U.S. Secretary of Commerce Gina Raimondo. “Grazie allo storico ordine esecutivo del Presidente Biden, garantiremo che l’America sia in prima linea e, lavorando con questo gruppo di leader dell’industria, della società civile e del mondo accademico, potremo affrontare insieme queste sfide per sviluppare le misure e gli standard necessari per mantenere il vantaggio competitivo dell’America e sviluppare l’IA in modo responsabile“.

Per tenere il passo con l’IA, dobbiamo muoverci velocemente e assicurarci che tutti – dal governo al settore privato al mondo accademico – remino nella stessa direzione. Grazie allo storico ordine esecutivo del Presidente Biden, l’AI Safety Consortium fornisce un forum fondamentale per tutti noi per lavorare insieme al fine di cogliere le promesse e gestire i rischi posti dall’IA“, ha dichiarato Bruce Reed, Deputy Chief of Staff della Casa Bianca.

Il consorzio comprende oltre 200 aziende e organizzazioni che sono in prima linea nella creazione e nell’utilizzo dei sistemi e dell’hardware più avanzati per l’intelligenza artificiale, le più grandi aziende degli Stati Uniti e le startup più innovative, i team della società civile e del mondo accademico che stanno costruendo la comprensione fondamentale di come l’IA può trasformare e trasformerà la nostra società e i rappresentanti delle professioni con un profondo impegno nell’uso dell’IA oggi.

Il consorzio – ha sottolineato l’amministrazione USA – rappresenta la più grande raccolta di team di test e valutazione finora istituita e si concentrerà sulla creazione delle basi per una nuova scienza della misurazione della sicurezza dell’IA. Il consorzio comprende anche istituzioni statali e locali, nonché organizzazioni non profit, e collaborerà con organizzazioni di nazioni affini che hanno un ruolo chiave da svolgere nello sviluppo di strumenti interoperabili ed efficaci per la sicurezza in tutto il mondo.

Tra le aziende coinvolte nel consorzio figurano nomi di spicco del mondo tech, tra cui Apple, Google, IBM, Meta, Microsoft, NVIDIA, OpenAI e tante altre. L’elenco completo è consultabile online.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato sulle novità tecnologiche

Iscriviti alla newsletter

css.php