Il DRM arriva sulle schede di memoria

Sandisk presenta una nuova tecnologia di memorizzazione per gestire i contenuti digitali protetti da diritto d’autore

Sandisk ha annunciato una nuova tecnologia di memorizzazione, denominata, TrustedFlash,
in grado di gestire i contenuti digitali protetti da diritto d’autore (DRM,
Digital Rights Management
).

La possibilità di garantire il copyright anche sulle schedine di memoria
apre nuovi orizzonti in ambito mobile. I fornitori di musica, film e videogiochi
possono infatti vendere i contenuti multimediali sia direttamente in bundle
con i cellulari, sia sotto forma di memory card da distribuire separatamente.

La commercializzazione di schede con TrustedFlash è prevista per la
fine di quest’anno. I formati supportati saranno le miniSD, microSD
ed SD
, con una capacità massima di 2 GB.

Gli utenti potranno copiare i contenuti sul disco fisso, o su altri supporti
o per un certo numero di volte, a seconda delle impostazioni DRM definite dal
fornitore.

In ogni caso, il DRM è associato alla scheda, per cui i contenuti multimediali
potranno essere portati da un dispositivo (esempio, cellulare) a un altro senza
problemi.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here