Il business plan di Cto

Grazie all’arrivo delle nuove console è prevista una crescita annua del 35%. Le linee strategiche previste fino al 2005

Cto dà uno sguardo sul futuro e stabilisce le linee per un piano triennale che dovrebbe portare la società a realizzare al 31/3/2005 un fatturato di 193 milioni di euro con una crescita annua del 35% rispetto alle previsioni di chiusura dell'esercizio attuale. Le previsioni ottimistiche si giustificano con i segnali di ripresa del mercato grazie all'arrivo di Xbox, al prossimo arrivo di Gamecube di Nintendo e alla crescita di Playstation 2. "Già nel nell'esercizio 2002/2003 - recita un comunicato dell'azienda - il fatturato netto consolidato atteso crescerà di oltre il 40% rispetto al presente esercizio, raggiungendo circa 108 milioni di euro".
Al di là delle previsioni di fatturato il business plan non offre particolari novità rispetto alle precedenti linee strategiche dell'azienda. Cto, dopo l'estromissione del direttore generale Giuliano Buzzetti, cerca di migliorare le sinergie interne e di recuperare efficienza in tutti i settori focalizzandosi su tre specifiche aree di business: la distribuzione di software, il publishing e la commercializzazione di accessori. Nell'on line la società ha appena lanciato "Dark age of Camelot" ma gli investimenti in questo settore prevedono livelli "significativamente inferiori" rispetto a quelli degli ultimi due esercizi.
Secondo il presidente Marco Madrigali " Già in questo esercizio, che si chiuderà alla fine di questa settimana, il nostro fatturato crescerà di circa il 18%, anche se dal punto di vista dei margini operativi ci aspettiamo di mantenere il trend finora delineato. Le direttrici strategiche individuate nel piano ci consentiranno però di migliorare sensibilmente la redditività già dal prossimo esercizio che inizierà il 1 aprile 2002”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here