Il boot device risulta inaccessibile

Il mio computer all’avvio carica Windows 2000 fino a un punto e poi apre una schermata blu con scritto boot device inaccessible. Credevo fosse un guasto al disco fisso ma quando l’ho installato su un altro PC funziona regolarmente. Altra anomalia, ad o …

Il mio computer all'avvio carica Windows 2000 fino a un punto e poi apre una
schermata blu con scritto boot device inaccessible. Credevo fosse un guasto al
disco fisso ma quando l'ho installato su un altro PC funziona regolarmente. Altra
anomalia, ad ogni riavvio il computer perde tutte le impostazioni personalizzate
nel BIOS.

Secondo il documento 122926
della Microsoft Knowledge Base
l'errore si verifica nei seguenti casi:

  • il computer è stato infettato da un virus del settore di avvio;
  • un driver di periferica richiesto dal controller di avvio non è configurato
    per essere avviato durante il processo di boot oppure è danneggiato;
  • nel corso di un'installazione con il comando WINNT /B non è stata
    rilevata alcuna periferica di archiviazione di massa;
  • esiste un conflitto di risorse tra il controller di avvio e un altro controller
    del sistema o tra periferiche SCSI;
  • la conversione dell'unità non viene eseguita oppure è stata
    modificata;
  • il volume di avvio è danneggiato e non può essere caricato
    da Windows NT;
  • le informazioni contenute nel Registro di configurazione di Windows NT
    relative ai driver di periferica caricati all'avvio sono danneggiate.

Se questo errore si verifica durante l'esecuzione del programma di installazione
di Windows NT nel corso della lettura del disco floppy 2 del programma di installazione
di Windows NT, è possibile che l'opzione Drive Swapping
sia abilitata nel BIOS del computer. Utilizzare winnt /b come metodo
di installazione può presentare un problema di temporizzazione per il
controller del disco.

Al controller non viene infatti dato tempo sufficiente per rispondere e identificarsi
e pertanto non viene rilevato correttamente o non viene rilevato del tutto,
se si esegue il programma di installazione da un'unità CD ROM SCSI avviabile,
verrà visualizzato un messaggio di errore STOP 7B perché il programma
di installazione non consente di aggiungere un driver SCSI di terze parti quando
si esegue l'avvio dall'unità CD ROM SCSI.

Poiché il sistema è già installato e funziona correttamente
con un altro computer non si tratta di un problema di installazione o rilevazione
dei driver del controller. È facile invece che sia un problema associato
alla perdita dei parametri nel BIOS ad ogni riavvio, l'errore si presenta anche
quando Windows 2000 non riesce ad identificare il disco fisso che contiene le
informazioni di avvio.

I parametri nell'area CMOS sono mantenuti dalla carica di una batteria, quando
si esaurisce la memoria perde il contenuto. Controllate il manuale della scheda
madre e identificate la posizione della pila, rimuovetela e rimpiazzatela con
una pila nuova dello stesso tipo.

Se nonostante il cambio della pila il BIOS continua a perdere i parametri allora
è un problema del chip stesso o dell'elettronica di contorno. In questo
caso dovete portare il PC presso un centro di assistenza. Se i parametri ora
restano memorizzati ma la schermata blu continua ad apparire si tratta di un
problema di impostazioni del registro corrotte o non corrispondenti. In questo
caso la procedura più sicura è ripetere l'installazione del sistema
sovrascrivendo quello installato.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here