Home Prodotti Storage Ibm porta lo storage Flash alle tecnologie emergenti

Ibm porta lo storage Flash alle tecnologie emergenti

Ibm ha annunciato innovative soluzioni software e storage all flash allo scopo di ridurre in modo significativo i costi della gestione dei dati e di estendere il campo di applicazione di queste soluzioni ad ambienti cloud ibridi e privati.

Si parla di nuovi sistemi FlashSystem ad alta densità in grado di memorizzare più dati con lo stesso ingombro, e che contribuiscono a ridurre i costi di memorizzazione dei dati di circa il 60 percento.

Il nuovo software Spectrum Virtualize permette di realizzare in modo semplice migrazioni e strategie di disaster recovery dei dati verso e dal cloud pubblico di Ibm.

Il nuovo software permette ai sistemi storage Ibm e non Ibm di essere utilizzati con le piattaforme per container Docker e Kubernetes.

Infine, il programma beta del software basato su cloud integra le soluzioni storage con l’intelligenza artificiale e machine learning attraverso un nuovo software per raccogliere informazioni di cronologia e diagnostiche, al fine di ottimizzare performance, capacità ed integrità dell’infrastruttura storage dei clienti.

Oltre a ciò gli aggiornamenti di Ibm Storage Systems e software includono una nuova piattaforma in grado di accelerare le implementazioni nel cloud privato. Le soluzioni IBM Spectrum Access puntano a far implementare una soluzione di cloud privato in modo rapido ed efficiente, integrando la convenienza e semplicità del cloud con l’accessibilità, la virtualizzazione e prestazioni di un’implementazione locale.

Storage Utility Model: la nuova offerta permette l’utilizzo di un modello di acquisto basato sul “consumo” per ambienti cloud ibridi, applicabile alla maggior parte delle soluzioni storage IBM e del portafoglio VersaStack per utenti che preferiscono acquistare lo storage nell’ambito delle spese d’esercizio.

La nuova interfaccia per FlashSystem 900 consolida le informazioni su attività e performance in un dashboard singolo. In linea con le interfacce utente utilizzate negli altri sistemi di storage di Ibm e software Ibm Spectrum Storage, l’interfaccia utente (UI) semplifica le operazioni e contribuisce ad aumentare la produttività.

E con l’integrazione dell’ultimo FlashSystem, è stato annunciato  un vasto aggiornamento nelle offerte di infrastrutture convergenti VersaStack di IBM/Cisco

Protezione dell’investimento: è stato anche annunciato oggi che molte delle nuove soluzioni all-flash storage e VersaStack sono pronte per NVMe, permettendo loro di trarre vantaggio dalle offerte NVMe previste per il 2018.

 

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato sulle novità tecnologiche

css.php