Ibm introduce un nuovo iSeries di fascia alta

Accanto all’ultimo modello della gamma “i” (un tempo nota come As/400), Big Blue ha rilasciato anche la versione 5.2 del sistema operativo Os/400.

Ibm ha introdotto il nuovo eServer i890, rilasciando anche l'ultima versione del proprio sistema operativo Os/400 V5 R2, sviluppato anche per l'i890.

Progettato in “stile mainframe” alternato a rack multipli di application server gestiti separatamente, l'i890 può essere partizionato per isolare ognuno dei propri 32 processori in un application server individuale, funzionante sia sotto Os/400, sia sotto Linux. Ibm aggiungerà anche Windows e il proprio sistema operativo Aix alla lista di sistemi che potranno essere partizionati con il server a 32 vie, nel 2004. Secondo un portavoce della società, la capacità di partizionare nodi di processori server mutipli in un server virtuale stand-alone all'interno dell'i890 rende il sistema un'alternativa alle soluzioni di server farm. Realizzato con processori Power4 a 64 bit con una velocità di clock a 1,3 GHz, l'i890 raddoppia le performance del suo predecessore, il sistema i840. Per quanto riguarda gli ampliamenti del sistema operativo, questi riguardano feature quali la tecnologia di Web caching e gli acceleratori di secure socket, che secondo il portavoce, raddoppiano la capacità della sicurezza delle pagine Web.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here