Ibm guadagna terreno nel mercato Unix, ma Sun resta regina

Lo decretano i dati riferiti al secondo trimestre 2001 e aggiornati lo scorso mese di giugno, pubblicati recentemente dalla società di ricerca Idc e riferiti al mercato mondiale.

Stando ai dati pubblicati da Idc, nel secondo trimestre 2001 Sun Microsystems avrebbe incrementato la propria quota di mercato in ambito server Unix, raggiungendo il 42%.

Secondo Dataquest, la società
occuperebbe anche la seconda posizione a livello globale per fatturato nel
mercato dei sistemi operativi server.

I dati, aggiornati a giugno 2001, hanno inoltre evidenziato un incremento del 5,5%, in termini di unità vendute di tutti i server firmati Sun.

Ma contrariamente al negativo
andamento di mercato che al momento contraddistigue competitor quali Hp,
Compaq e Dell, Ibm starebbe invece guadagnando terreno.

Lo ha reso noto
la società di ricerca americana Idc che ha sottolineato come, rispetto
all'anno scorso, i ricavi della società sarebbero saliti del 5,3% passando da 3
miliardi di dollari a 3,2.

La mossa vincente adottata da Big Blue, ma a
quanto pare non da Sun Microsystems, sarebbe stata quella di ignorare Internet
quale canale di vendita.

Tutto questo in un momento congiunturale in cui
il mercato dei server starebbe registrando una contrazione pari al 16,2%, la più
grave - secondo Icd - registrata dal comparto negl'ultimi cinque
anni.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here