Ibm celebra (in anticipo) la sua piattaforma di content management

Una cinquantina di provider applicativi e system integrator sembrano già pronti a supportare Content Manager 8.0, nonostante manchino due mesi alla effettiva consegna.

A meno di un mese dall'annuncio dell'ultima versione del software di content management Ibm e con due mesi di anticipo rispetto alla data effettiva di consegna, Big Blue può già vantare una cinquantina di provider applicativi e system integrator pronti a supportare Content Manager 8.0. Il sistema Ibm gestisce i contenuti digitali raccolti da una molteplicità di fonti, tra cui immagini acquisite con lo scanner, informazioni video e audio e dati che risiedono su piattaforme hardware e software eterogenee. Il nome di Ibm non viene normalmente associato al mercato del content management, ma la sua infrastruttura gestionale si è conquistata un certo spazio. Tra i partner che Ibm elenca tra i firmatari degli accordi di reciproco supporto si trovano Peoplesoft, Vignette, Ancept, Ikon-Image Systems Solutions, Syscom, CheckFree I-Solutions e Silicon Plains Technologies. L'annuncio relativo alla gestione dei contenuti non è il primo che Ibm ha pubblicato in questi giorni. In precedenza c'è stato l'accordo per lo sviluppo di applicazioni “portlet” per il suo WebSphere Portal.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome