Ibm acquisisce Mylex

Con l’inrtenzione di rafforzare l’offerta di storage di fascia bassa, per piattaforme Unix e Windows Nt, Ibm ha acquisito Mylex, per una cifra di 240 milioni di dollari. La neo-acquisita si è fatta conoscere sul mercato per i propri array Raid r

Con l'inrtenzione di rafforzare l'offerta di storage di fascia bassa, per
piattaforme Unix e Windows Nt, Ibm ha acquisito Mylex, per una cifra di 240
milioni di dollari. La neo-acquisita si è fatta conoscere sul mercato per
i
propri array Raid ridondanti di controller esterni e storage adapter di
dischi a basso costo. Big Blue intende integrarea la tecnologia Mylex nei
propri hardware e software, ma i prodotti contuneranno a essere venduti
anche attrraverso i propri distributori, Var e system integrator in ambito
Unix e Nt, oltre che gli Oem di Mylex.
L'azienda californiana è stata fondata nel 1983 e dispone di circa 300
dipendenti. Negli ultimi tempi sono sopraggiunte difficoltà, seguite
all'intenzione della società di espandersi verso il Network Attach Storage
,
attraverso la filiale Network Power and Light, poi chiusa, per
rifocalizzarsi sul core business.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here