Ibm accelera sullo storage software defined

Guardano al cloud le ultime novità che Ibm ha reso disponibili nell’ambito della sua offerta storage. In particolare, la società ha reso disponibili funzionalità cloud alle soluzioni della linea Spectrum Storage, mantenendo così fede al suo impegno nella direzione del software defined storage.

Così, a partire dal quarto trimestre dell’anno in corso, Ibm porterà la sua soluzione Spectrum Protect anche verso il mondo VersaStack, sviluppato congiuntamente con Cisco: questo significa offrire alle imprese la possibilità di eseguire eseguire il backup dei dati su object storage on-premise o sul cloud, senza la necessità di appliance cloud-gateway.

Ma non è tutto.
L’altra novità è rappresentata da Spectrum Accelerate su Cloud: questo significa portare Spectrum Accelerate in modalità “as a service” verso i clienti Ibm Cloud, attraverso l’ infrastruttura SoftLayer, anche in questo caso senza necessità di acquistare nuovo hardware di storage o di gestire un’ampia gamma di appliance.
Spectrum Accelerate su Cloud permette di eseguire copie off-site, snapshot e repliche asincrone di dati dai data center dei clienti verso il Cloud di Ibm, partendo da una dashboard di gestione unificata.

Infine, Ibm sta anche lavorando al potenziamento della versione software-only di  Spectrum Accelerate.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato sulle novità tecnologiche iscriviti alla newsletter gratuita.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here