I nuovi Super Ccd debuttano in casa Fuji

La società giapponese ha annunciato le F410 e F700, i primi modelli a basare il funzionamento sui nuovi sensori. Più compatta la prima, più tradizionale la seconda, consentono entrambe di riprendere foto con risoluzione di 6 milioni di pixel




Documento senza titolo

20 febbraio 2003 Sono passate solo alcune settimane dall’annuncio
dei Super Ccd Hr e Sr ed ecco che Fuji già presenta
le prime due fotocamere con a bordo i nuovi sensori. Si tratta dei modelli Finepix
F410
(prenderà il posto della 401) e F700.
La prima impiega il Super Ccd Hr da 3,1 milioni di pixel effettivi, grazie al
quale produce immagini fino alla dimensione di 2816x2120 pixel. Più in
dettaglio, la versione del sensore da 1/2,7" montata su questa fotocamera
incorpora 3,14 milioni di pixel totali, che producono 6 milioni di pixel
registrati
. Oltre al notevolmente incremento di risoluzione, è
stata anche migliorata la sensibilità rispetto al Super Ccd di 3°
generazione.
Le dimensioni ridotte rendono la FinePix F410 una delle fotocamere più
piccole sul mercato nella sua categoria. Fujifilm ha comunque dotato la macchina
di uno zoom ottico 3X (equivalente ad un 38-114 mm in una 35
mm) e di uno zoom digitale 4,4X per garantire prestazioni di
altissimo livello.
Dotata di un corpo in alluminio, attraverso il pulsante "Photo Mode"
permette di controllare molte delle funzioni, come la sensibilità, la
dimensione dell'immagine e la modalità colore. A contribuire a semplificare
l’uso della fotocamera troviamo anche gli automatismi che regolano messa
a fuoco, il controllo del bianco e l'esposizione.
La FinePix F410 permette la scelta fra due diversi tipi di scatto continuo:
Top-4, che consente di scattare 4 immagini, e Final-4, che porta ad acquisire
fino a 25 immagini. In entrambi i casi l’intervallo tra una foto e l’altra
è di 0,3 s. La nuova fotocamera Fujifilm è in grado di registrare
brevi filmati video
della durata di 120 s. in modalità 320x240
pixel a 10 frames/sec.. esiste anche un comodo "Voice memo" con il
quale è possibile registrare fino a 30 secondi di commento per ogni immagine.

Il Super Ccd Sr da 6,2 milioni dota la FinePix F700 della
capacità di realizzare immagini fino al formato 2832x2128 pixel.
Ricordiamo che il nuovo sensore contiene sia pixel di grandi dimensioni ad alta
sensibilità (di tipo "S"), sia pixel più piccoli per
una gamma dinamica più ampia (di tipo "R"). Combinando le informazioni
ricevute da entrambi questi elementi in base alla composizione della scena,
il Super CCD SR offre un'elevata sensibilità e consente un’ampia
gamma dinamica.
La FinePix F700, che consente di scattare la prima immagine in 1,2 secondi dopo
l'accensione, è equipaggiata con un zoom ottico Super EBC Fujinon
3X
(equivalente a 35-105 mm in una 35 mm), cui si può addizionare
uno zoom digitale 6,6X (equivalente a 224mm); la sensibilità
può arrivare sino a 1600 ISO. Per l’uso si può scegliere
sia la modalità totalmente automatica sia parzialmente manuale, in cui
con un unico pulsante si gestisce la maggior parte delle funzioni. La FinePix
F700 consente di realizzare brevi filmati video in formato 640x480 della durata
di circa 223 s (con suono e con xD-Picture card da 256 MB).
Entrambe le fotocamere usano una batteria ricaricabile che
viene ricaricata quando riposte nell’apposito cradle, che viene impiegato
anche per la comunicazione con il computer. Le due nuove Finepix saranno sul
mercato italiano a partire dal mese di maggio. I prezzi Iva inclusa: per la
F410 si parla di 519 euro mentre per la F700 di 699 euro
.


LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here