I mille volti dell’outsourcing

Idee in movimento sul tema del momento: PhonEtica, Faber System, Cellsat e Movytel.

Alcune aziende specializzate in soluzioni di outsourcing di servizi e tecnologie hanno dato vita, a Milano, al primo incontro “1 day out”. PhonEtica, Faber System, Cellsat e Movytel hanno discusso alcuni aspetti dell'outsourcing: i vantaggi e le difficoltà incontrate nella gestione quotidiana dei progetti, le attuali possibilità offerte dal mercato sotto un ombrello di tecnologie abilitanti l'outsourcing, che vanno dal contact center al wireless e VoIp, passando per la gestione documentale.

Per il Presidente di PhonEtica, Marco Durante, sono molti i disservizi causati da una cattiva o mancata comunicazione tra l'azienda e i suoi interlocutori, e a volte non vengono nemmeno percepiti come tali. Molte aziende, infatti, considerano il ruolo del centralinista telefonico come marginale rispetto alle priorità aziendali dettate dal business e di conseguenza trascurano alcuni aspetti fondamentali che impattano su tutta l'organizzazione. Affidare in outsourcing il servizio di contatto telefonico, con un'adeguata fase progettuale e di analisi, significa innanzitutto venire a conoscenza dell'effettivo volume di chiamate ricevute e delle ragioni dei principali disservizi; è inoltre possibile elevare il livello qualitativo del servizio offerto ed implementarlo con numerosi altri servizi aggiuntivi.

Alberto Berti, Direttore Commerciale di Faber System, si è soffermato sul tema dell'archiviazione sostitutiva, osservando che in Italia la normativa sulla fatturazione elettronica e la conservazione della documentazione fiscale, consente alle aziende di archiviare e conservare tali documenti in forma digitale seguendo particolari criteri che ne garantiscano l'autenticità e l'integrità; con ciò ottenendo maggiore efficienza nei processi aziendali e notevoli riduzioni dei costi di gestione. L'adozione della fattura elettronica e della conservazione sostitutiva, garantendo una perfetta trasparenza all'intero sistema, permette altresì di evitare l'applicazione delle sanzioni amministrative derivanti da comportamenti illeciti commessi da parte di dipendenti, amministratori e rappresentanti come previsto dal 231/01.

Nelle idee di Luca Bensaia, Direttore Marketing di Cellsat e Marcello De Gasperi, Product Manager Movytel sono centrali i temi del wireless e del VoiP. Si tratta di tematiche che vengono spesso accostate per sottolineare come queste tecnologie, se integrate adeguatamente, possono garantire allo stesso tempo una grande libertà di lavoro, notevoli risparmi nei costi di rete e di gestione e una maggiore flessibilità strutturale.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here