Hp oltre le attese prosegue la cura Hurd

Una trimestrale positiva per la società, che registra utili e fatturato superiori alle attese degli analisti di Thomson First Call. Cresce la marginalità nella divisione pc, grazie ad Amd.

Fatturato e utili oltre le aspettative nella prima trimestrale di Hp.
La
società ha chiuso il primo trimestre del nuovo esercizio fiscale con un
fatturato di 22,7 miliardi di dollari, in crescita del 6% rispetto ai 21,5
miliardi del pari periodo dell'anno precedente e al di sopra delle attese degli
analisti di Thomson First Call, attestate a 22,5 miliardi.

Gli utili si
sono invece attestati a 48 centesimi per azione, esclusi oneri straordinari, in
ogni caso al di sopra dei 44 centesimi attesi dagli analisti.
L'utile netto
ha toccato 1,2 miliardi di dollari, in crescita del 30% rispetto al pari periodo
dell'anno precedente, segno dunque che la "cura" Mark Hurd sta dando i suoi
effetti.

Va sottolineato come i risultati siano rimasti positivi
nonostante un certo calo sul fronte dei servizi.
Calo che Hp attribuisce da
un lato ad alcune modifiche nei tassi valutari, dall'altro a una differente
strategia, che punta all'accettazione dei soli contratti dai quali è posisbile
generare utili e non, come è accaduto in passato, a vincere contratti a
qualsiasi costo.

Cresce dell'8% il fatturato delle divisioni pc e
stampanti, con buoni margini operativi per la divisione pc grazie anche
all'utilizzo delle piattaforme Amd per il segmento low-cost, mentre per i server
si registra un +5%.

L'importanza della collaborazione con Amd si vede
anche da altri indicatori. Nel periodo in esame, i notebook a cuore Amd hanno
rappresentato il 57,9% del venduto sul canale retail statunitense, uin decisa
crescita rispetto al 30% del primo quarte dell'anno precedente.

Per
quanto riguarda il secondo trimestre ormai iniziato, la società, complice la
stagionalità, non si sbilancia e parla di fatturato in linea con l'anno
precedente, se non addirittura in lieve calo.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here