Hp introduce a listino due nuovi Omnibook

Destinati agli utenti delle piccole e medie imprese, i due nuovi modelli 510 e xt6050 montano Cpu Pentium III sino a 1,13 GHz e possono, rispettivamente, avere un’autonomia di 8 e 4 ore

Hp rinnova la sua gamma di portatili Omnibook introducendo a listino i
modelli 510 e xt6050. Indirizzati entrambi all'impiego da parte di utenti delle
piccole e medie imprese, si caratterizzano per il peso contenuto: 1,7 Kg il
primo e 2,5 Kg il secondo.
Più in dettaglio, l'Omnibook 510 monta un
processore Pentium III M da 933 MHz o da 1,13 GHz, consente di arrivare a 1 GB
di Ram, integra un controller grafico Intel 830Mg e può disporre di un hard disk
da 10 o 30 GB. Oltre allo schermo Tft Xga da 12,1 pollici, a bordo del notebook
può essere installato anche un drive combo Dvd-Rom/Cd-Rw. In opzione è
disponibile un modulo wireless Lan.


In termini di processore, grafica, Ram e hard disk, l'Omnibook xt6050 ha
caratteristiche simili a quelle del 510. Rispetto a questo può però disporre di
una Cpu Celeron da 1,06 o da 1,13 GHz. Quattro pulsanti di scelta rapida,
configurabili dall'utente, forniscono collegamenti per l'accesso al Web, per la
modalità presentazione, per la posta elettronica e la guida in linea. Il modulo
dal caricamento frontale consente l'installazione di diverse periferiche ( come
combo DVD-ROM/CD-RW un secondo disco rigido, uno Zip da 250 MB, LS-240 e
un'unità disco floppy) sostituibili hot-swap.
Riguardo l'autonomia, Hp
fornisce come valori massimi 8 ore per il 510 e 4 ore per
l'xt6050.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here