Fino a 8 ore di autonomia con il nuovo Hp Omnibook 6100

Destinato agli utenti più esigenti, basa il funzionamento su un Mobile Pentium III-M con clock sino a 1,13 GHz. La dotazione è di prim’ordine. Ma lo è anche il prezzo

Non c'è che dire: seppure ottenute tramite l'impiego di una batteria
aggiuntiva, otto ore di autonomia sono decisamente un ottimo biglietto da visita
per un notebook. A vantare questa caratteristica è il nuovo Omnibook 6100 di
Hewlett-Packard, che basa il funzionamento su un processore Mobile Pentium III-M
con frequenza sino a 1,13 GHz.


Diciamo subito che si tratta di un portatile che non bada a compromessi,
pensato per soddisfare le necessità degli utenti più esigenti. In quest'ottica,
la dotazione è ovviamente di alto livello: schermo Tft da Sxga da 15" o Xga da
14", possibilità di installare sino a 1 GB di Ram, hard disk con capacità sino a
30 GB, chip video Ati Mobility Radeon con 16 MB di memoria Ddr.


Dal lato connettività, per la comunicazione con altri dispositivi si può
optare per una scheda wireless mini-Pci 802.11b, mentre dal lato memoria di
massa la scelta è decisamente ampia: al drive Dvd 8x o al Cd-Rom 24x si possono
aggiungere un masterizzatore Cd-Rw, un modulo combo Dvd-Rom/Cd-Rw, uno Zip da
100 MB, un modulo Ls-120/Ls-240 o un secondo hard disk.


Il prezzo dell'Omnibook 6100 è in linea con la dotazione: si va da un minimo
di 8.249.000 lire più Iva a un massimo di 12.014.000 lire più Iva.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here