<img height="1" width="1" style="display:none" src="https://www.facebook.com/tr?id=1126676760698405&amp;ev=PageView&amp;noscript=1">
Home System integrator Gruppo E: Shape Your Vision delinea il futuro

Gruppo E: Shape Your Vision delinea il futuro

Il Gruppo E, insieme di player dell’information technology, ha invitato professionisti del settore IT e della sostenibilità ad assistere a un grande evento: lo Shape your Vision – Meet your Future.

Il futuro è il cuore tematico della mattinata, tutti gli ospiti sul palco hanno il compito di consegnare al pubblico la propria interpretazione del futuro che verrà. Le grandi aziende tecnologiche partner del Gruppo E a turno entrano in scena per raccontare la loro vision e delineare l’avvenire dell’information technology.

Infrastrutture IT, cybersecurity, piattaforme di security e transizione digitale che passa necessariamente dalla sostenibilità, sono i temi approfonditi dagli speaker.
Ai partner tecnologici del gruppo si alternano presenze e momenti di intrattenimento: una video- intervista del Sindaco Nardella, Stefano Borghi di DAZN, Paolo Bellino AD di RCS Sport and Events insieme al celebre ciclista Gianni Bugno e Agnese Carletti Sindaca di San Casciano dei Bagni ed Emanuele Mariotti, direttore degli scavi che hanno permesso il ritrovamento di importantissimi reperti proprio a San Casciano dei Bagni.

La manifestazione si apre con il keynote speech di Stefano Zingoni, Innovation e Marketing Director del Gruppo E.
La data di riferimento è il 2030, Zingoni chiede alla platea di provare a immaginare come sarà il mondo in quell’anno: “Come si lavorerà? Che aspetto avranno gli spazi? Ci saranno ancora i PC o avremo solo dei display? Ci saranno ancora le sale server o saremo tutti al 100% nel cloud? Che configurazione avrà lo scudo di sicurezza aziendale? Che nuova forma avranno le minacce alla nostra struttura?” E ancora. “Come separeremo la nostra vita lavorativa da quella personale? Come faremo per essere sostenibili e produttivi allo stesso tempo?”.

Stefano Zingoni Innovation e Marketing Director Gruppo E (2)
Stefano Zingoni

L’obiettivo dello Shape your Vision è provare a rispondere a queste domande. E per farlo si parla di sostenibilità, transizione digitale, architetture IT aperte, talent shortage, intelligenza artificiale, capitale umano e molto altro.
Il primo ospite (da remoto) è il Sindaco Dario Nardella che in una video-intervista narra le trasformazioni in atto e previste per la città di Firenze: sostenibilità, smart cities, forestazione urbana, valorizzazione dei talenti, evoluzione dei trasporti, nuovi stili di vita, alcune delle parole chiave del sindaco.

Shape your Vision – Meet your Future, il Primo blocco tematico

Il futuro del datamanagement passa per il cloud: flessibilità, resilienza e sicurezza per la transizione digitale. La visione dei brand.
NetApp con Roberto Patano, Sr Manager Systems Engineering
VMware con Rodolfo Rotondo, Business Solution Strategist Director
Commvault con Vincenzo Costantino, Sr Director Sales Engineering, EMEA Western and Israel

Secondo blocco tematico

Cybersecurity oggi e domani: il vantaggio dei servizi gestiti. La visione dei brand.
Cyberoo con Veronica Leonardi, CMO & Executive Board Member
SentinelOne con Paolo Cecchi, Sales Director

Terzo blocco tematico

Le nuove piattaforme di security accompagnano le aziende verso il futuro. La visione dei brand.
Palo Alto Networks con Michele Di Dedda, Systems Engineer
ESET con Samuele Zaniboni, Senior Manager of Presales and Tech Engineer

Quarto blocco tematico

Transizione digitale: il ruolo centrale della sostenibilità.
Salesforce con Tommaso Fè, Head of Platform.
Per finire, Valter Fraccaro, Sustainability Manager del Gruppo E e Presidente di SAIHUB, parla dello sviluppo dell’umanità attraverso l’innovazione e lo collega al tema della sostenibilità.

 

Il Gruppo E Information Technology partner del Giro d’Italia 2023.

Stefano Zingoni e Paolo Bellino amministratore delegato di RCS Sport and Events insieme dal palco ufficializzano la partnership tra Gruppo E e il Giro d’Italia 2023, di cui il gruppo sarà Information Technology Partner. Il Trofeo senza fine, premio storico della Corsa Rosa, è posizionato al centro della scena a segnalare la centralità di questa nuova importante avventura per il Gruppo E.

Le parole di Paolo Bellino: “Il Giro d’Italia è una competizione che rappresenta la storia del nostro paese. Ci fa grande piacere avere tra i nostri partner il Gruppo E che entra a tutti gli effetti nella grande famiglia del Giro. La Corsa Rosa è un viaggio attraverso le eccellenze dell’Italia che verranno, grazie alla distribuzione televisiva in 200 paesi nei 5 continenti, viste in tutto il Mondo in tutte le sue sfaccettature. Siamo certi che, con i nostri compagni di viaggio, faremo percorso proficuo e produttivo ”.

Il commento di Stefano Zingoni: “Il Giro è una storia di eccellenza e una storia che incarna tutti i valori dello sport che fanno parte anche della cultura d’impresa. Il nostro gruppo da sempre ha una vocazione sportiva e con questa partnership portiamo ancora più in alto il nostro impegno in questo senso affiancandoci a un nome e un brand storico dello sport nazionale. Anche se l’IT fa pensare ad altri paesi, il Gruppo E è un gruppo IT italiano – noi crediamo – di eccellenza e legandoci al Giro d’Italia vogliamo mettere in evidenza la nostra competenza sui temi IT in quanto player al 100% italiano”.

Gruppo E

Nell’ultima parte della manifestazione si parla dell’importantissimo ritrovamento di reperti a San Casciano dei Bagni con la Sindaca Agnese Carletti insieme ad Emanuele Mariotti, direttore dello scavo. Gruppo E è il principale finanziatore degli scavi che ha sostenuto tramite l’Art Bonus. La presenza di due dei protagonisti della meravigliosa scoperta e la proiezione di immagini e video del Santuario Ritrovato, sono fondamentali allo Shape your Vision – Meet your Future per trasmettere al pubblico la volontà del gruppo di legarsi al territorio e contribuire allo sviluppo sociale e culturale della regione e del paese.

Non più solo tecnologia, la sostenibilità è prioritaria per il gruppo e passa anche da attività come quella di San Casciano dei Bagni. Il pensiero va alle future generazioni e le lega all’enorme patrimonio storico del nostro paese.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato sulle novità tecnologiche

css.php