Google: vola l’utile su un fatturato oltre il miliardo di dollari

L’attesa trimestrale supera ogni pur rosea aspettativa. E il comparto è ormai una corsa a tre.

Oltre le più roseee attese. Non ci sono altri termini per definire i
risultati dell'ultima trimestrale di
Google, attesissima, è il caso di dirlo, dagli analisti di Wall
Street.
Vendite per la prima volta sopra il miliardo di dollari.
Utili
cresciuti sette volte tanto, da 27,3 a 204,1 milioni di dollari. Il che,
tradotto in un altro parametro, vuol dire da 10 a 71 centesimi per
azione.
Tutto questo grazie - certo - a un attento controllo delle spese, ma
anche a una forte generazione di business, soprattutto quello legato
all'advertising, più che raddoppiato rispetto al pari periodo dell'anno
precedente.
Il fatturato al netto dei costi di acquisizione, vale a dire
quanto Google paga ad altri siti che visualizzano i suoi contenuti a pagamento,
ha raggiunto i 653 milioni di dollari. Gli analisti ne attendevano 590.
E il
giro d'affari legato al solo sito Google ha toccato i 530 milioni di dollari, il
doppio dello scorso anno, finendo per rappresentare il 51% del fatturato
complessivo.
+25% il contributo del keyword advertising.
Gli analisti
guardano con estremo interesse a questo comparto, che non solo sta offrendo
tassi di crescita inimmaginabili in altri contesti, ma soprattutto si sta
trasformando in una corsa a tre, con il leader Google sempre più pressato da
Yahoo! e Microsoft.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here