Al debutto in 25 Paesi Msn Search

La tecnologia di ricerca di Microsoft sostituisce Yahoo! utilizzato finora. Per quanto riguarda il desktop search, nessuna integrazione per ora nel sistema operativo.

Un'altra tappa completata. Nella giornata di ieri Microsoft
ha infatti completato la transizione di Msn Search da Yahoo! al
suo stesso motore di ricerca, pur continuando a mantenere la partnership con
Overture per quanto concerne i link sponsorizzati.
Dopo due anni di lavoro e
una serie piuttosto significativa di rilasci sperimentali, ora è il momento
della diffusione su larga scala, con evidente necessità di tempi rapidi se
l'obiettivo deve essere - come in effetti è - battere la concorrenza di Google e
della stessa Yahoo!.
E non è un caso che la società abbia deciso un debutto
in grande stile, in 25 Paesi.
Come nell'ultimo beta test dello scorso mese di
novembre, anche questa ultima versione di Msn Search è in grado di ricercare tra
circa 5 miliardi di documenti che includono, tra l'altro, anche dati e documenti
da Encarta (per un totale di 1,5 milioni tra dati e fatti) e da Msn Music.

Le aspettative sono evidentemente alte e gli osservatori americani
ironizzano - nemmeno troppo a dire il vero - sull'ipotesi di new entry
linguistiche: dopo il "googling" già pienamente accettato, si attende il primo
che conierà un non altrettanto semplice "Msn searching".
Un'ultima nota,
infine.
Questa volta si torna a parlare di desktop search.
Microsoft ha
comunicato nel corso di un incontro pubblico di non avere per ora intenzione di
integrare il suo Msn Desktop Search nel suo sistema operativo, per evidenti
motivi.
Le vicende giudiziare e i non ancora risolti problemi con l'Antitrust
spingono la società ad adottare misure massima cautela quando si tratta di
valutare quali funzionalità integrare o meno in Windows.
E le funzioni di
ricerca - Msn Toolbar in primis -  sono non a caso tra i temi che meritano
la massima attenzione.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here