Home Digitale Google Full Coverage: arriva la ricerca dei contenuti di lunga durata

Google Full Coverage: arriva la ricerca dei contenuti di lunga durata

Dopo aver introdotto per la prima volta nel 2018 come parte di Google News la funzione Full Coverage, che consente con un semplice tocco alle persone di visualizzare le notizie principali e locali nonché gli articoli di approfondimento, le interviste e altro ancora su una storia di attualità in via di sviluppo, ora la società di Mountain View sta portando questa funzionalità anche nell’ambiente di Ricerca.

Full Coverage all’interno di Google Search, secondo le intenzioni di Big G, renderà più facile per gli utenti del motore di ricerca esplorare tutti gli aspetti di una storia che è in evoluzione, da una varietà di prospettive.

Il contesto è quello che ci hanno mostrato chiaramente le vicende dello scorso anno e che sono ancora in corso: le notizie più importanti sono spesso complesse e in continua evoluzione.

Storie come la pandemia di Covid-19 si sviluppano nell’arco di molti mesi (e, nel caso specifico, continuano naturalmente a essere sotto la luce dei riflettori tra i titoli di attualità), con una miriade di sviluppi che procedono di pari passo in direzioni diverse.

Per Google, una funzione come Full Coverage può rispondere ai bisogni delle persone di avere un contesto che le aiuti a scomporre e comprendere queste storie complicate da molteplici punti di vista.

Google

Quando si cercano informazioni su un argomento attuale, in Google è possibile vedere, in cima ai risultati di ricerca, una rassegna di articoli che evidenzia le notizie rilevanti.

Ora, per le principali notizie in via di sviluppo è possibile accedere a una pagina Full Coverage, cioè che riunisce la copertura completa, dopo aver scrollato fino alla fine della rassegna o selezionando un apposito link.

Con questo rilascio Google sta introducendo una nuova tecnologia che è in grado di rilevare storie di lunga durata che vanno da diversi giorni fino a molte settimane o mesi (come avviene per la pandemia di Covid-19).

La pagina di Full Coverage viene poi organizzata per aiutare le persone a trovare facilmente le notizie principali insieme a contenuti aggiuntivi come spiegazioni e copertura locale.

Full Coverage in Google Search è disponibile al momento sui dispositivi mobili e partendo con l’inglese negli Stati Uniti ma Google ha anche preannunciato l’intenzione di estendere la funzione a più lingue e location nei prossimi mesi.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato sulle novità tecnologiche

css.php