Home Apps Google Foto, da giugno 2021 fine dello spazio illimitato

Google Foto, da giugno 2021 fine dello spazio illimitato

Spiacevole novità in arrivo per i miliardi di utenti del servizio Google Foto: la società americana ha infatti annunciato che a partire dal primo giugno 2021 l’archiviazione di nuove foto e video non sarà più illimitata.

Secondo quanto comunicato da Google, tutti i contenuti archiviati fino a quella data non saranno conteggiati ai fini dei 15 giga gratuiti messi a disposizione su Google Drive, ma da giugno 2021 gli utenti vedranno diminuire gradualmente lo storage a disposizione.

Google One è la soluzione suggerita, ove disponibile (in alcune nazioni non è presente il servizio) per tutti gli utenti che volessero continuare ad utilizzare Google Foto e il cui storage gratuito fosse esaurito.
La mail che in queste ore viene inviata agli utenti di Google Foto permette di avere una stima approssimativa del tempo residuo prima che l’archivio si riempia.

«Su Google Foto trovano spazio più 4.000 miliardi di foto e video, inclusi i tuoi, ai quali se ne aggiungono ogni settimana altri 28 miliardi.» si legge nel testo della mail, e si capisce bene che questo enorme flusso di dati inizia ad avere un peso anche economico non indifferente per Google.
Il servizio è stato lanciato nel maggio 2015 e ha conosciuto un successo incredibile, forse superiore alle più rosee previsioni della stessa Google.
Gli utenti devono forse abituarsi ad un cambio di mindset: i tempi in cui qualsiasi cosa esistesse su internet veniva offerta in forma gratuita sono ormai tramontati.

Google ha inoltre comunicato  che il primo giugno 2021 lancerà un nuovo strumento di gestione dello spazio di archiviazione che aiuterà a trovare e a eliminare facilmente i contenuti scuri, sfocati o comunque indesiderati.

 

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato sulle novità tecnologiche

css.php