Google e l’open source vanno a scuola

L’ultimo pacchetto software presentato dal motore di ricerca si rivolge anche alle scuole. Ed è gratuito

L'attacco di Google a Microsoft passa anche per le scuole. La recente presentazione
di Google Apps riguarda anche il mondo dell'istruzione. Il colosso di
Mountain View ha presentato infatti anche Google Apps for Education, una piattaforma
gratuita per la gestione amministrativa e didattica che alle istituti
scolastici permette di personalizzare le interfacce delle applicazioni,
aggiungere o togliere utenti, creare elenchi mail, gestire le password. Agli
studenti, invece, Google offre la casella di posta di Gmail, e l'account per
Talk, Calendar ma anche tutto il pacchetto Office valido anche per le aziende
con poche limitazioni.



Gli studenti che utilizzeranno gli
strumenti di Google non riceveranno la pubblicità. L'offerta del motore di
ricerca, che cerca in questo modo di contrastare Microsoft per conquistarsi gli
utenti di domani, segue le iniziative di Sun che da tempo ha stretto un'intesa,
poi rinnovata con il ministero della Pubblica istruzione per diffondere il
pacchetto StarOffice nelle scuole. L'accordo prevede la distribuzione gratuita
delle licenze per “finalità didattiche di ricerca e gestione a tutte le
scuole italiane pubbliche e parificate di ogni ordine e grado”
. L'intesa
vale per gli studenti e il personale amministrativo.


Sempre in tema di open source c'è anche il programma
Didatticooo che è un'iniziativa del Progetto linguistico
italiano OpenOffice.org (Plio) per la diffusione del software libero nelle
scuole e biblioteche italiane.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here