Google CloudSimple

Google ha annunciato di aver acquisito CloudSimple, provider di environment dedicati, sicuri e ad alte prestazioni per eseguire carichi di lavoro VMware nel cloud.

Questa acquisizione, ha dichiarato sul blog di Google Cloud Rich Sanzi, Vice President Engineering dell’azienda, poggia le basi sulla partnership già esistente tra la società di Mountain View e CloudSimple.

L’obiettivo di Google è che essa consenta di accelerare la costruzione di una soluzione di migrazione VMware pienamente integrata e con un supporto potenziato per i clienti della Google Cloud Platform.

Molte aziende, ha spiegato ancora Rich Sanzi, utilizzano VMware nei loro ambienti on-premise per eseguire una ampia varietà di workload: applicazioni business quali ERP e CRM; database come Oracle e SQL Server; environment di sviluppo e test; desktop virtuali; sistemi di reporting e analytics e così via.

Nell'ambito delle iniziative di modernizzazione dell’It delle aziende, i clienti enterprise esprimo spesso a Google, ha evidenziato Sanzi, l’esigenza di un modo semplice per migrare i carichi di lavoro nel cloud. I clienti aziendali desiderano essere in grado di eseguire ciò che vogliono, dove vogliono e come vogliono, in modo da poter sfruttare gli investimenti esistenti con il minor sforzo possibile.

Google CloudSimpleÈ qui che entrano in gioco le soluzioni VMware di CloudSimple. La partnership esistente consente ai clienti di Big G di migrare i loro carichi di lavoro VMware dai datacenter locali direttamente in Google Cloud VMware Solution di CloudSimple, così come creare nuovi workload VMware in base alle necessità.

Le app aziendali, sottolinea Sanzi, possono funzionare esattamente come fanno in locale, ma con tutti i vantaggi del cloud, tra cui prestazioni, elasticità e integrazione con i principali servizi e tecnologie cloud. E soprattutto, i clienti possono fare tutto ciò senza dover riprogettare le applicazioni e i workload basati su VMware esistenti.

Questo aiuta le aziende a operare in modo più efficiente e ridurre i costi, consentendo allo stesso tempo al personale It di mantenere la coerenza desiderata e di utilizzare gli strumenti, i flussi di lavoro e il supporto VMware esistenti.

Sul sito dell’azienda sono disponibili tutte le informazioni sulle soluzioni basate su VMware e Google Cloud.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato sulle novità tecnologiche iscriviti alla newsletter gratuita.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome